WALL STREET: DATI FANNO PEGGIORARE FUTURES

28 Novembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

A circa un’ora dall’apertura delle contrattazioni a New York, i futures sugli indici accentuano i ribassi dopo la diffusione del dato relativo agli ordini di beni durevoli, sceso in ottobre del 5,5%.

A giudicare dal valore attuale dei contratti, l’apertura di borsa e’ attesa in territorio negativo, con forti ribassi sul settore tecnologico.

Alle 08:35 (ora di New York) il contratto futures sull’indice S&P 500 e’ in calo di 8,30 punti (-0,61%).

Il contratto sull’indice Nasdaq e’ in calo di 48,50 punti (-1,73%).

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in calo di 62 punti (-0,58%).

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro Usa a 10 anni fa registrare prezzi a $101,19 e rendimenti al 5,59%.