Wall Street contrastata, bene Nasdaq con tech

17 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Finale contrastato ieri per la borsa di Wall Street, che chiude una seduta sostanzialmente nervosa, sul persistere di timori di rallentamento dell’economia a stelle e strisce. Gli indici statunitensi sono partiti in calo e poi hanno recueprato parzialmente terreno nonostante dati macro ancora in chiaroscuro. Inattesa la flessione dell’indice NAHB che misura la fiducia del mercato immobiliare Usa ad agosto, sui minimi da marzo 2009. Timida risalita invece per l’Empire State Index sempre ad agosto. Tuttavia la componente relativa agli ordini, è passata sotto lo zero per la prima volta da oltre un anno. Il Dow Jones ha chiuso così in calo dello 0,01% a 10.302,01 punti mentre il più ampio paniere S&P500 ha terminato poco sopara la parità con un +0,01% a 1.079,38 punti. Meglio ha fatto il nasdaq salito dello 0,39% a 2.181,87 punti, grazie soprattutto alla buona performance registrata dai titoli tecnologici, come Cisco System.