Wall Street continua sotto il segno delle vendite

3 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Continua in retromarcia la borsa di Wall Street, che fin dall’esordio ha mostrato un panorama rosso dopo la prima seduta della settimana terminata brillantemente Non hanno aiutato a risollevare le sorti dei listini a stelle e strisce i dati congiunturali a stelle e strisce che hanno deluso le aspettative. I redditi personali e consumi rimangono invariati nel mese di giugno. Il dato risulta sotto le attese degli analisti che avevano previsto un incremento dello 0,2%. Nello stesso mese sono scesi dell’1,2% gli ordini manufatturieri americani, contro attese che stimavano un decremento decisamente più contenuto attorno allo 0,5%. Ma quello che delude di più è il mercato immobilare dove la vendita di case pendenti scivola molto al di sotto delle attese. Sul mercato valutario, il dollaro subisce anche oggi la forza dell’euro che sfonda quota 1,32 dollari. La debolezza della divisa statunitense continua a dare energia al petrolio, con le quotazioni a 82,02 dollari al barile. Il Dow Jones mostra un ribasso dello 0,29% a 10643,04 punti. L’S&P500 un decremento dello 0,41% a 1121,29 punti ed il Nasdaq scivola dello 0,44% a quota 2291,8.