WALL STREET: COME PUNTARE SUL NASDAQ

26 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

Secondo alcuni traders di options della borsa di New York il Nasdaq dovrebbe essere vicino al bottom.

Il 22 marzo il Nasdaq 100 aveva accusato un ribasso complessivo del 27,3% dall’inizio dell’anno. Cisco e Oracle contano per quasi il 5% del calo totale. Eppure – secondo quanto fa sapere la Merrill Lynch – 21 titoli sui 100 che compongono l’indice sono in rialzo. Tra questi Microsoft, Dell, Applied Materials.

Il Nasdaq Composite, per parte sua, e’ sotto gli occhi di tutti, perche’ ovviamente ha del potenziale, alla luce del calo del 30% dall’inizio dell’anno e del 65% dai massimi di un anno fa.

Se un investitore ha abbastanza fegato da scommettere su un rialzo dell’indice hi-tech, superando le giuste paure di nuovi cali in vista, i traders di New York consigliano allora di comprare call options a scadenza non immediata (per esempio maggio, con strike price tra 35 e 45).

Nella stessa ottica rialzista, gli investitori possono anche vendere put options, il che vuol dire ugualmente scommettere su un rialzo dell’indice. Le scelte piu’ tradizionali in materia sono due: le options sul (QQQ), il paniere corrispondente a 100 azioni rappresentative dell’indice, oppure le options su (MNX) il mini-NDX Index.