Wall Street cauta in avvio

21 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Esordio incerto per Wall Street che sta monitorando da vicino la lunga lista di trimestrali in calendario oggi, con in lista molte big del paniere Dow Jones 30. Tra tutte citiamo Morgan Stanley ed Apple, con conti migliori delle attese degli analisti. Oggi il Fondo monetario internazionale nel World Economic Outlook ha rivisto al rialzo le stime di crescita del Pil degli Stati Uniti al 3,1% per quest’anno ed al 2,6% per il prossimo (+2,7% e +2,4% le rispettive previsioni fornite a gennaio). La ripresa sarà graduale, assicura il FMI, anche se resta elevati il livello d’incertezza. Il mercato si mostra cauto in attesa delle notizie provenienti dalla delegazione UE-Fmi, per un’eventuale richiesta ufficiale di attivazione del piano di salvataggio per la Grecia. Nel frattempo si conferma esorbitante il differenziale del rendimento dei titoli decennali della Grecia e del Bund tedesco a 492 punti. Giornata povera dal fronte macro con in agenda solo le scorte settimanali di petrolio statunitensi. Intanto il Wti scambia a 84,12 usd/bar. Sulle prime rilevazioni il Dow Jones mostra un rialzo dello 0,07% a 11124,47 punti, l’S&P500 un incremento dello 0,1% a 1208,32 punti ed il Nasdaq una plusvalenza dello 0,2% a quota 2506,6.