WALL STREET: BUSSA L’ORSO, NASDAQ – 2,94%

30 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Wall Street torna tutta in negativo in seguito alle prospettive negative disegnate da Sun Microsystems (SUNW – Nasdaq), i 1000 licenziamenti annunciati da Corning (GLW – Nyse) e i contrastanti dati giunti dal fronte economico.

Il Dow e’ sceso sotto i 10.000 punti: e’ dal 9 aprile scorso che l’indice industriale non termina una seduta al di sotto di tale quota.

Nel frattempo anche il Nasdaq ha rotto l’importante soglia psicologica dei 1.800 punti.

Verificare aggiornamento indici in TEMPO REALE in prima pagina

La societa’ high tech che in questo momento perde oltre il 20%, ha comunicato di non aspettarsi di raggiungere break even per il suo primo trimestre fiscale, il terzo solare mentre Goldman Sachs ha ribassato le stime su molte societa’ del settore.
VEDI:



UTILI: SUN MICROSYSTEMS PARTE MALE

GOLDMAN RIDUCE STIME SETTORE INFRASTRUTTURE

Sul fronte congiunturale, il reddito personale negli Stati Uniti e’ aumentato dello 0,5% nel mese di luglio; il dato sulle spese personali e’ cresciuto dello 0,1%.

Un sondaggio condotto dal canale televisivo CNBC insieme all’agenzia di stampa Dow Jones mostra che gli economisti intervistati si attendevano un rialzo del reddito dello 0,3%, e delle spese personali dello 0,1%.

In giugno il reddito personale aveva registrato un rialzo dello 0,3%, mentre le spese personali un aumento dello 0,5%.

In luglio, inoltre, il tasso di risparmio e’ salito al 2,5% il livello piu’ alto dal luglio 1999.
VEDI:


USA: REDDITO PERSONALE +0,5% IN LUGLIO

Inoltre, il numero dei nuovi sussidi di disoccupazione e’ sceso la scorsa settimana di 1.000 unita’ a 399.000, contro le previsioni in rialzo degli analisti.

Il dipartimento al lavoro ha pero’ rivisto i dati della settimana precedente in aumento di 7.000 unita’ a 400.000.

La media settimanale delle ultime quattro settimane, che elimina le maggiori fluttuazioni, e’ salita a 393.000 da 380.500 della settimana precedente.

Il numero degli americani che ricevono sussidi di disoccupazione da piu’ di una settimana e’ salito a 3.17 milioni durante la settimana terminata il 18 agosto, raggiungendo il livello piu’ alto dal settembre 1992.
VEDI:


USA: SUSSIDI DI DISOCCUPAZIONE IN LIEVE CALO

VEDI QUALI SONO I TITOLI DI RILIEVO CHE STANNO MUOVENDO I MERCATI:


WALL STREET: I TITOLI CHE MUOVONO IL MERCATO/2