WALL STREET: AVVIO POSITIVO MA CON CAUTELA

15 Marzo 2006, di Redazione Wall Street Italia

Gli indici Usa aprono poco variati, mentre gli operatori continuano a digerire gli ultimi dati macro ed apprezzano le buone notizie giunte dal fronte societario. Il Dow Jones e’ in rialzo dello 0.07% a 11159, l’S&P500 dello 0.07% a 1298, il Nasdaq avanza dello 0.29% a 2302. A negare un avvio piu’ sostenuto ai listini sono alcune prese di beneficio, in seguito al rally di ieri che ha portato gli indici vicino ai massimi degli ultimi cinque anni, e i soliti dubbi sulla politica dei tassi d’interesse.

Buone notizie sono giunte sul piano dell’inflazione. Nel mese di febbraio i prezzi alle importazioni sono calati dello 0.5%, soprattutto grazie alla diminuzione dei prezzi dei prodotti petroliferi provenienti dall’estero. Le attese degli economisti erano per un calo dello 0.4%.

Alle 16:30 l’attenzione si spostera’ sul comparto energetico, con il rilascio del consueto dato settimanale sulle scorte di petrolio. Le attese sono per un ulteriore aumento del livello delle riserve di greggio (circa 2 milioni di barili). Al momento i contratti futures sono in ribasso di 47 centesimi a quota $62.63. Nelle ultime due sessioni, spinto dalle tensioni geopolitiche, il prezzo dell’oro nero si era portato sopra la soglia dei $63 al barile.

Passando alla cronaca societaria, ancora notizie positive dal comparto finanziario. In seguito alla brillante trimestrale di Goldman Sachs, diffusa nella giornata di ieri, oggi sono arrivati i buoni numeri di Lehman Brothers, risultati superiori alle attese degli analisti.

Risvolti positivi anche nel comparto dei semiconduttori, con la buona trimestrale di Sears Holdings, e i giudizi bullish su SanDisk e Network Appliance.

Sotto i riflettori anche il settore dell’auto. Un gruppo di investitori privati sarebbe intenzionato ad avanzare una proposta di acquisti per GMAC, il braccio finanziario del colosso General Motors. Il titolo al moemnto e’ in progresso di circa il 2%.

Bene anche il comparto chimico, trascinato al rialzo dalla revisione dell’outlook offerta dal colosso Du Pont.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 8 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, avanza l’oro. Al momento il futures con scadenza aprile e’ in rialzo di $4.40 a $557.40 all’oncia. Sul valutario, l’euro guadagna terreno nei confronti del dollaro a quota $1.2045. In calo, infine, i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ salito al 4.721% dal 4.69% di martedi’.