WALL STREET: AVVIO DI SEDUTA PIATTO

1 Giugno 2004, di Redazione Wall Street Italia

Avvio di seduta piatto sulla linea di parita’ per gli indici americani, schiacciati dalle notizie sull’attentato in Arabia Saudita lo scorso fine settimana e dalle preoccupazioni su nuovi attacchi in Medio Oriente. Il Dow Jones guadagna lo 0.01% a 10189, metre il Nasdaq cede lo 0.05% a 1986.

A pesare sull’umore degli operatori i timori che nuovi possibili attentati alle infrastutture dell’Arabia Saudia, il principale paese esportatore di petrolio, possano risultare in interruzioni dell’offerta di greggio. Dopo la flessione della scorsa settimana, il prezzo del greggio torna a salire oltre la soglia dei $40. Il future con consegna a luglio e’ in rialzo di $1.34 a $41.22 al barile. Ricodiamo che giovedi’ si terra’ l’incontro dell’Opec per la discussione della proposta, avanzata proprio dall’Arabia Saudita, di un aumento delle quote produttive. [Vedi decine di azioni in movimento segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 12 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, utilizza il
link INSIDER]

Nel corso della settimana, l’attenzione degli operatori sara’ focalizzata sui numerosi dati economici, che dovrebbero fornire ulteriori indicazioni sulla probabilita’ di un aumento dei tassi d’interesse gia’ alla fine del mese. Alle 4 ora italiana verranno rilasciati gli indicatori su spese per le costruzioni e ISN manifatturiero.

Sugli altri mercati, il dollaro e’ in flessione sull’euro ($1.222), ormai vicino ai massimi di sette mesi. In ribasso i titoli di Stato, con il rendimento del Treasury a 10 anni al 4.68%.