WALL STREET: AVVIO DI SEDUTA IN LIEVE PROGRESSO

11 Marzo 2005, di Redazione Wall Street Italia

Avvio di seduta in lieve rialzo per i listini americani, sostenuti dalle buone notizie dal settore hi-tech e dal calo del petrolio. Il Dow Jones guadagna lo 0.15% a 10868, l’S&P500 lo 0.25% a 1212 e il Nasdaq lo 0.41% a 2068.

A diffondere il buonumore sui mercati Usa ci ha pensato Intel. Nel corso dell’aggiornamento infratrimestrale tenutosi giovedi’ sera, il colosso dei chip ha espresso commenti incoraggianti sull’andamento del business, alzando le previsioni su fatturato e margini del primo trimestre.

Intanto continua a perdere terreno il petrolio, ancora in calo dopo aver testato di recente i massimi storici. Il prezzo del greggio in questo momento cede 59 centesimi a $52.95 al barile. Mercoledi’ il petrolio si e’ spinto fino a quota $55.65, a due centesimi dal massimo assoluto raggiunto l’ottobre scorso ($55.67).

Alcune preoccupazioni sui mercati Usa le hanno diffuse gli ultimi dati sulla bilancia commerciale. A gennaio il deficit americano nei confronti dell’estero e’ salito a $58.3 miliardi. Il consensus degli analisti era per un disavanzo di $56.8 miliardi.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 11 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, sono in ribasso i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.51% contro il 4.46% della chiusura di giovedi’. L’oro e’ in rialzo di $0.5 a $443.3 all’oncia e l’euro viene scambiato a 1.3443 contro il dollaro.