WALL STREET: AVVIO DI SEDUTA CAUTO MA POSITIVO

18 Febbraio 2005, di Redazione Wall Street Italia

Avvio di seduta cauto per i mercati americani, con i listini positivi ma meno brillanti di quanto lasciavano presagire i futures nella prima mattinata. A frenare gli acquisti e’ intervenuto il dato nettamente peggiore delle attese sui prezzi alla produzione. A circa mezz’ora dall’apertura il Dow Jones guadagna lo 0.13% a 10768, l’S&P500 lo 0.11% a 1202 e il Nasdaq lo 0.31% a 2068.

Gli ultimi dati sull’andamento dei prezzi hanno riacceso le preoccupazioni degli investitori sull’aumento dell’inflazione. Nel mese di gennaio i prezzi alla produzione negli Stati Uniti (al netto delle componenti energetiche ed alimentari) hanno registrato un incremento dello 0.8%. La variazione e’ nettamente superiore a quella attesa dal mercato (+0.2).

In linea con le stime il dato grezzo, salito dello 0.3%. Ancora dal fronte economico, ha leggermente deluso le attese il dato sulla fiducia dei consumatori. L’indicatore eleborato dall’Universita’ del Michigan a febbraio e’ salito a quota 94.2 (consensus: 95.5).

Unanota positiva arriva dal settore societario, dove proseguono intense le operazioni di fusioni e acquisizioni. Il gruppo telecom Qwest Communications ha annunciato che aumentera’ il prezzo di offerta per l’acquisizione di MCI. Ricordiamo che per il takeover del gruppo e’ in corso una lotta tra Qwest e Verizon. Quest’ultima lunedi’ ha offerto $6.75 miliardi per il controllo dell’azienda.

Il New York Times ha inoltre annunciato l’intenzione di acquistare il portale di informazioni online About.com per $410 milioni dal gruppo editoriale Primedia. L’azienda, si legge nel comunicato, cerca nuove strade per aumentare i ricavi pubblicitari su Internet.

Passando agli utili, Priceline.com ha raddoppiato i profitti trimestrali, grazie al buon andamento delle vendite di biglietti aerei. La crescita dovrebbe pero’ rallentare nel 2005 e i cost publicitari dovrebbero salire. Buone notizie dal settore hi-tech: una banca d’affari ha emesso un rating Buy su sette societa’ di infrastrutture chip.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 11 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, sono in netto ribasso i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.25% contro il 4.19% della chiusura di giovedi’. L’oro e’ in calo di $0.7 a $427.9 all’oncia, il petrolio guadagna 21 centesimi a $47.75 al barile e l’euro viene scambiato a 1.3043 contro il dollaro.