WALL STREET: AVVIO CONTRASTATO PER LE BORSE USA

26 Marzo 2004, di Redazione Wall Street Italia

Avvio di seduta contrastato per i listini americani, favoriti dal dato positivo sulla fiducia dei consumatori ma sotto pressione a causa delle prese di beneficio.

Il Dow Jones cede lo 0.10% a 10208 mentre il Nasdaq guadagna lo 0.18% a 1970. Da osservare che l’indice tecnologico ieri ha messo a segno il rialzo piu’ sostenuto degli ultimi 18 mesi (dal 15 ottobre 2002).

Nonostante l’andamento incerto dei listini, sulle borse di New York proseguono le operazioni di Fusioni e Acquisizioni, un segnale tipicamente bullish per i mercati azionari.

La seconda catena di supermercati Usa, Albertson’s, ha annunciato che aquistera’ il gruppo Shaw’s, azienda sussidiaria della britannica J. Sainsbury, per $2.5 miliardi.

Il colosso Internet Yahoo prelevera’ il sito e-commerce Kelkoo per 475 milioni di euro e Staples prevede di rilevare la britannica Globus Office World PLC per 32.5 milioni di sterline ($59.1 milioni).

Sul fronte economico, e’ rallentata la crescita delle Spese al Consumo e del Reddito Personale. Nel mese di febbraio i due dati hanno registrato un incremento rispettivamente piatto (la crescita piu’ bassa da settembre) e dello 0.2% (a gennaio era +0.3%).

Cresce, invece, la fiducia dei consumatori. Nel mese di marzo il dato rivisto della Fiducia Michigan e’ salito a quota 95.8 dai 94.4 punti di febbraio. Il consensus degli analisti era per un valore di 93.5.

Sugli altri mercati, da segnalare il notevole progresso dell’oro, favorito dalle preoccupazioni sulle questioni geopolitiche. Il contratto future con scadenza aprile al COMEX guadagna $5.80 (+1.4%) a $422.70 all’oncia, ai massimi di 10 settimane.

I titoli di Stato cedono terreno, con il rendimento sul decennale al 3.77%, e il dollaro viene scambiato a 1.2155.