Wall Street avvia sotto il segno degli acquisti

21 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Avvio sotto il segno degli acquisti per la borsa di New York, che sembra intenzionata a proseguire il rimbalzo avviato questa settimana. A dare una spinta al rialzo le notizie che arrivano dal fronte Corporate. Ieri sera, a mercati chiusi, Apple ha dato una previsione positiva per i ricavi, ben al di sopra delle attese di Wall Street. Coca Cola ha annunciato fatturato e utile in crescita nel trimestre, mentre Morgan Stanley archivia il secondo trimestre con un utile netto di 1,4 miliardi dollari dal rosso di 138 milioni registrati nello stesso trimestre dell’anno scorso. Superate le attese che indicavano un EPS a 0,47 dollari. Dal fronte macroeconomico la giornata è povera di dati, sono salite le domande di mutuo da parte dei consumatori statunitensi nella settimana al 16 lugilo 2010. L’indice delle richieste di mutui ipotecari è aumentato, infatti, del 7,6% rispetto alla scorsa settimana. Lo rende noto la Mortgage Bankers Associations (MBA). L’indice relativo alle domande di rifinanziamento, è salito del’8,6% rispetto alla scorsa settimana. Sul valutario, il dollaro sovrasta il biglietto verde con il cross eur/usd che scivola sotto quota 1,29 a 1,2813 dollari. In rialzo il prezzo del petrolio che scambia oltre i 78 dollari al barile nel giorno in cui saranno diffuse le scorte settimanali di petrolio in USA. Sulle prime rilevazioni il Dow Jones mostra un rialzo dello 0,25% a 10255,39 punti, l’S&P500 un incremento dello 0,44% a 1088,3 punti ed il Nasdaq una plusvalenza dello 0,45% a quota 2236,1.