Wall Street avvia la seduta priva di slancio

2 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Avvio senza particolare slancio per la borsa di Wall Street che riapre, oggi, dopo il rally della vigilia quando le contrattazioni si sono chiuse in forte rialzo, in scia ai guadagni messi a segno di mercati europei. Dal fronte macro, delusione per il mercato del lavoro dove le richieste di sussidi alla disoccupazione settimanali sono salite più delle attese. Si sgonfiano così gli entusiasmi dopo la positiva lettura degli occupati ADP di ieri. A questo punto l’ultima parola spetta al dato sul tasso di disoccupazione di domani che sarà diffuso dal Bureau of Labour Statistics. Il calendario macro prevede oggi anche il dato sulle vendite di case pendenti, in agenda alle 16.00 ora italiana. Sul valutario, l’euro arretra nei confronti del biglietto verde, dopo che aveva avuto, in mattinata un movimento di recupero iniziato la vigilia. Il cross EUR/USD si attesta a 1,3107 dollari. La moneta di Eurolandia ha subito un vero e proprio crollo dopo la Conferenza Stampa del numero uno della BCE, Trichet che ha rilevato comw l’andamento dell’economia è positivo ma l’incertezza rimane ancora elevata. Sulle prime rilevazioni il Dow Jones mostra un rialzo dello 0,18% a 11276,44 punti, l’S&P500 un incremento dello 0,22% a 1208,75 punti ed il Nasdaq una plusvalenza dello 0,28% a quota 2553,7.