WALL STREET: AVANZANO I DECIMALI AL NYSE

25 Settembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Da questa mattina altre 57 societa’ scambiate al New York Stock Exchange sono quotate con il sistema decimale, ovvero in dollari e centesimi, anziche’ con le frazioni.

Inizia cosi’ la seconda fase della ‘decimalizzazione’ della prima borsa mondiale, che sta abbandonando il sistema delle frazioni, in vigore dal 1792, anno di apertura del NYSE, per allinearsi agli standard delle borse internazionali, secondo le linee guida del governo Usa.

Il NYSE aveva iniziato l’operazione di conversione in agosto con sette societa’, fra cui Federal Express Corp. (FDX) e Gateway Inc (GTW).

Da oggi le quotazioni in dollari e centesimi sono in vigore, tra le altre, anche per Compaq Computer Corp. (CPQ), America Online Inc. (AOL), Time Warner Inc. (TWX), DaimlerChrysler AG (DCX) e Lockheed Martin Corp. (LMT).

La Securities and Exchange Commission (SEC), l’organo di controllo delle borse americane, ha fissato per il 9 aprile 2001 il termine ultimo per la conversione di tutti i titoli al sistema decimale.