WALL STREET AVANZA, TXN PREVALE SU ALU

23 Gennaio 2007, di Redazione Wall Street Italia

*Marco Bonelli, Managing Director di Raymond James, e’ molto conosciuto tra gli investitori istituzionali e i trader italiani. I suoi commenti quotidiani di meta’ seduta sull’andamento della Borsa Usa (comprese le indicazioni di trading operativo e le posizioni rialziste) non implicano responsabilita’ alcuna per Wall Street Italia, che notoriamente non svolge alcuna attivita’ di trading e pubblica tali indicazioni a puro scopo informativo. Si prega di leggere, a questo proposito, disclaimer ufficiale di WSI.

_______________________________________

La sessione di oggi si e’ aperta pressoche’ invariata. United Tech ([[UTX]]) ha pubblicato risultati superiori alle attese, cosi’ come Texas Instruments ([[TXN]]). Sono state abbassate le stime di Pfizer ([[PFE]]) e Motorola ([[MOT]]). Il prezzo del greggio e’ in rialzo dell’1.8% a $53.50 al barile.

Al momento, l’indice Dow Jones e’ in rialzo di 43 punti a 12520, il Nasdaq e’ in denaro di 10 punti a 2442 e l’S&P500 guadagna 4 punti a 1427.
L’indice “advance/decline” sta facendo regsitrare una lettura di +1200.
L’indice VIX e’ al livello di 10.46.
In rialzo i settori prodotti agricoli, risorse umane, oro e acciaio.
I volumi sul NYSE sono di 636 milioni di titoli scambiati.

TRADING OPERATIVO:

Questa mattina, [[BBY]] e’ in ribasso dello 0.3%.

Hai gia’ provato le quotazioni in tempo reale e il book a 15 livelli dei 3200 titoli NASDAQ e dei 2764 titoli NYSE? Non morire di noia con le 299 azioni di Borsa Italiana, scopri le eccezionali performance di BOOK NASDAQ, clicca su INSIDER

DA QUI ALLA CHIUSURA:

Questa sera dopo la chiusura, le societa’ di Yahoo ([[YHOO]]), Advanced Micro ([[AMD]]), Qlogic ([[QLGC]]) e Sunmicrosystems ([[SUNW]]), fra le altre, pubblicheranno i risultati trimestrali.

Domani mattina, sara’ pubblicato il dato macro sulle scorte di greggio.

POSIZIONI RIALZISTE:

[[SSTI]] (APERTA IL 29/12 A $5.16; CHIUSA IL 20/7 A $3.90; PERF. –24.14%)

[[BBY]] (APERTA IL 28/7 A $44.95; ATTULE $46.53; PERF +3.52%)

[[PDS]] (APERTA IL 19/9 A $32.70; CHIUSA IL 31/10 A $28.60; PERF -12.54%)

BORSA: WALL STREET SALE CON TRIMESTRALI E OTTIMISMO ECONOMIA

Wall Street è diretta verso la prima chiusura in rialzo nelle ultime cinque sedute, aiutata da una serie di trimestrali del settore tecnologico e industriale che hanno sorpreso positivamente. E ad aiutare gli indici della borsa di New York ha contribuito il superindice sull’economia statunitense, salito il mese scorso dello 0,3%, segnando il primo rialzo da settembre, indicando un certo ottimismo per le prospettive economiche degli Usa.

Alle 19,40 italiane il Dow Jones guadagna lo 0,51% a 12.540,21 punti, mentre lo Standard & Poor’s 500 avanza dello 0,49% a 1.429,95. In rialzo anche il Nasdaq, +0,55% a 2.444,48 punti. Fra i titoli in maggior rialzo si segnala United Technologies, che guadagna oltre il 3% dopo un utile nel quarto trimestre pari a 87 centesimi di dollaro per azione, lievemente al di sopra delle previsioni. Le vendite di motori della Pratt & Whitney, controllata dal gruppo, sono ai massimi grazie alla forte domanda da parte delle compagnie aeree.

La seduta è stata movimentata anche da Texas Instruments, che ha segnato la migliore performance dallo scorso marzo salendo di quasi il 5%, ed Exxon. Il maggior gruppo petrolifero mondiale è salito di oltre un dollaro, superando quota 74 dollari, sulla scia del rialzo delle quotazioni del greggio, che oggi ha riguadagnato quota 53,50 dollari. Acquisti anche su molti titoli del settore delle costruzioni, dopo che Goldman Sachs ha espresso previsioni in miglioramento per il settore.

In rialzo D. R. Horton, secondo maggior gruppo delle costruzioni negli Usa, e Toll Brothers, specializzata negli immobili di lusso. I guadagni sono stati limitati da alcuni titoli pesanti come Alcatel-Lucent, che ha ceduto oltre un dollaro a 13,02 dollari dopo un trimestre chiuso in pareggio. Debole anche DuPont, terzo maggior gruppo chimico statunitense, e Pfizer, che cede oltre 67 centesimi a 26,68.