WALL STREET AVANZA DOPO AVVIO INCERTO

13 Novembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

BORSA: WALL STREET AVANZA CON TECNOLOGICI; SU DELL E INTEL

Avvio di settimana in rialzo a Wall Street con gli indici che, dopo un avvio molto incerto, hanno accelerato il passo registrando in ogni caso guadagni frazionali. A trainare i listini è in particolare la buona prestazione dei tecnologici che vede in testa Intel ([[INTC]]) e Dell Computer ([[DELL]]): la prima è premiata dall’upgrade espresso da Citigroup per il comparto dei semiconduttori, mentre la seconda é sospinta dalle buone previsioni di Deutsche Bank sull’andamento del titolo.

In una giornata priva di dati macroeconomici statunitensi, l’attenzione è dunque concentrata sulle notizie societarie, mentre la frenata delle quotazioni petrolifere – scese oggi sotto la soglia dei 59 dollari al barile – fa prevedere un ulteriore allentamento delle tensioni sui prezzi supportando lo scenario di un ammorbidimento della strategia monetaria della Federal Reserve. Proprio questa settimana sono in calendario i dati di ottobre sui prezzi alla produzione (domani) e sull’inflazione (giovedì) che dovrebbero confermare la fase di decelerazione.

I prezzi alla produzione sono previsti in flessione dello 0,6% (-1,3% del mese prima) con l’indice ‘core’ (al netto delle componenti cibo ed energia) in rallentamento a +0,1% dal +0,6% precedente. L’indice del prezzi al consumo è atteso in calo dello 0,3% (-0,5% a settembre) mentre l’indice ‘core’ dovrebbe confermare un +0,2%. Su base annua, l’inflazione dovrebbe evidenziare una decelerazione a +1,5% (dal +2,1% di settembre) con l’indice ‘core’ invariato al 2,9%. Se le previsioni saranno confermate, appare probabile che i banchieri centrali americani continueranno a mantenere i tassi di interesse fermi al 5,25% fino a fine anno, mentre tra gli operatori sono salite dall’11% al 34% le probabilità di un taglio dei Fed Funds al 5% la prossima primavera.

Tra i singoli titoli, è in corsa Intel ([[INTC]]) (+1,7% a 20,92 dollari) che segna la migliore performance del Dow Jones dopo che Citigroup ha inserito il titolo nella sua “recommended list”. Dell ([[DELL]])sale di 43 cents 25,32 dollari premiata dal miglioramento delle stime di Deutsche Bank secondo cui il titolo si apprezzerà del 12% a 28 dollari per azione. Bene anche Motorola ([[MOT]]) (+17 cents a 21,55 dollari) dopo l’annuncio di un ordine da 1,6 miliardi di dollari ricevuto da China Telling Communications. In controtendenza Clear Channel Communications ([[CCU]]) (-43 cents a 34,54 dollari).

Il maggiore gruppo di radio negli Stati Uniti, starebbe per ricevere offerte di acquisto da due cordate di fondi di private equity in un’operazione valutata oltre 17 miliardi di dollari. Giù anche i titoli del comparto energetico con Exxon Mobil ([[XOM]]) che cede 6 cents a 74,36 dollari ed El Paso (gasdotti) in calo di 12 cents a 13,97 dollari.

Attorno alle 18 ora italiana, il Dow Jones avanza dello 0,32% a 12.147,49 punti; il Nasdaq composite è in progresso dello 0,52% a 2.402,18 punti e lo S&P 500 in rialzo dello 0,35% a 1.385,74 punti.