WALL STREET AVANZA CON CAUTELA NEL POMERIGGIO

3 Aprile 2003, di Redazione Wall Street Italia

A due ore dalla chiusura dei mercati, Wall Street tenta il recupero, tuttavia permane un clima di cautela.

Il Nasdaq oscilla poco sopra la soglia psicologica dei 1.400 punti; il Dow riconquista quota 8.300 che aveva perso negli scambi della mattinata.

Dopo il poderoso rialzo di mercoledi’, gli indici sembrano prendersi una pausa di riflessione e davanti alle incognite guerra ed economia avanzano con prudenza. Non a caso l’indicatore della volatilita’ implicita, il VIX, segna attualmente un rialzo dell’1%. Sono inoltre in calo rispetto a ieri i volumi di scambio.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina

L’invasione americana in Iraq sembra arrivata ad un punto di svolta – le forze alleate sono ormai a Baghdad pronte per quella che e’ considerata la battaglia piu’ importante fin qui – e gli investitori rimangono alla finestra in attesa di indicazioni concrete al riguardo. Dalle ultime notizie giunte, emerge che gli alleati hanno bombardato l’aeroporto di Baghdad dove, secondo quanto riporta l’agenzia Reuters, sarebbero rimaste uccise decine di iracheni.

Per quanto riguarda l’economia, aumentano i timori sulla ripresa visto che gli ultimi dati macro non promettono nulla di buono. Se lunedi’ era stato comunicato un ISM manifatturiero di marzo sotto quota 50 punti – soglia che separa un settore in espansione da uno in contrazione – per la prima volta in 5 mesi, oggi ha fatto eco l’Ism servizi di marzo sceso anch’esso sotto la soglia chiave dei 50 punti per la prima volta in quattordici mesi. Le notizie giunte dal mercato del lavoro rincarano la dose: i sussidi di disoccupazione settimanali hanno raggiunto il livello piu’ alto in piu’ di undici mesi, evidenziando condizioni di forte debolezza per il settore.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina

Gli investitori devono inoltre fare i conti con le notizie che giungono dalle aziende, per nulla incoraggianti. Alla luce delle incertezze sui fronti macroeconomico e geopolitico, la societa’ di ricerca IDC ha tagliato le stime sulla crescita degli investimenti nell’IT del 2003 dal 3,7% al 2,3%.

PETROLIO, DOLLARO E ORO

Torna a crescere oggi il prezzo del greggio dopo il calo di ieri.

Prosegue il calo del re dei metalli preziosi, l’oro.

Il biglietto verde continua invece a recuperare terreno.

Per tutti i dettagli sui titoli che stanno movimentando la seduta odierna clicca su WSI TITOLI CALDI, in INSIDER.