WALL STREET AVANZA, BUY SULL’HI-TECH

12 Ottobre 2007, di Redazione Wall Street Italia

A meta’ giornata proseguono gli acquisti sull’azionario Usa. Il rialzo giornaliero ha quasi annullato le perdite di ieri, materializzatesi nelle ore finale di scambi. Il Dow Jones guadagna lo 0.43% a 14075, l’S&P500 lo 0.45% a 1561, il Nasdaq sale dell’1.08% a 2802. Gli ultimi aggiornamenti economici hanno evidenziato una crescita delle vendite al dettaglio oltre le attese e un affievolimento dell’inflazione “core”. Relative preoccupazioni sono emerse dal dato sulla fiducia dei consumatori, non tali comunque da impedire ai listini di guadagnare terreno.

Prima della comunicazione dei dati tra gli investitori era tornata a prevalere la cautela sulla scia dell’improvviso sell-off di ieri causato da alcuni commenti circa l’attuale condizione del mercato e le prossime mosse della Fed.

Con la riduzione delle pressioni inflazionistiche sono cresciute le chance di una continuazione della politica accomodante da parte della Fed. Ieri i commenti di un membro del consiglio governativo della BCE sull’elevato livello d’inflazione avevano drasticamente ridotto tali possibilita’.

A spingere al rialzo il Nasdaq e’ in primo luogo l’offerta di acquisto di $6.65 miliardi del gigante software Oracle (ORCL) su BEA Systems (BEAS). Il titolo BEAS e’ schizzato di oltre il 30%. Tra le societa’ che hanno diffuso la trimestrale, la conglomerata industriale General Electric (GE) ha riportato numeri in linea col consensus. Nel comparto finanziario, in difficolta’ Citigroup (C), che ha annunciato un cambiamento ai vertici dell’azienda.

Nel comparto energetico va segnalato il nuovo record del petrolio, avanzato ad un record di $84 al barile.

Il primo milione (di euro) e’ sempre il piu’ difficile. Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

A livello settoriale le migliori performance sono segnate dai comparti: Photo Products +5.0%, Home Entertainment Software +3.8%, Autos +3.1%, Semiconductor Equipment +2.9%, e Footwear +2.9%. Tra i piu’ forti ribassi: Steel -2.9%, Homebuilding -2.7%, Specialty Stores -2.0%, Industrial Conglomerates -1.7%, e Divers Reits -1.4%.

Alle 12.30 E.T. il volume di scambio e’ di 391 milioni di pezzi al NYSE e 923 milioni al Nasdaq. I titoli in rialzo contro quelli in ribasso sono 2083 a 1012 al Nyse e 1826 a 996 al Nasdaq. I nuovi massimi contro i nuovi minimi delle ultime 52 settimane sono: 149 a 19 al NYSE e 36 a 32 al Nasdaq.