WALL STREET APRE POSITIVA GRAZIE ALL’ HIGH TECH

4 Gennaio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Gli indici Usa aprono le contrattazioni in territorio positivo, accogliendo lo spunto rialzista offerto dal fronte macroeconomico.

Prima dell’inizio della seduta e’ stato pubblicato il dato relativo tasso di disoccupazione che si e’ attestato nel mese di dicembre al 5,8%, confermandosi in linea con le attese. Dunque, uno scenario piu’ confortante di quanto si temesse che, insieme alla convinzione di una ripresa della spesa tecnologica, aiuta il mercato.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina

Sono stati ancora gli high tech a distinguersi in territorio positivo in preborsa, con Intel (INTC -Nasdaq) e Emc (EMC -Nyse).

Sotto i riflettori il comparto software, che potrebbe crescere accogliendo positivamente la decisione della banca d’affari Jp Morgan di alzare il rating a “Buy” sulla societa’ di software Adobe Systems (ADBE -Nasdaq), confermando le stime relative al 2002.

Sembra tornare l’ottimismo tra alcuni analisti. Il Nasdaq e’ cresciuto del 44% dai minimi toccati nella seduta del 21 settembre grazie ai tagli dei tassi di interesse della Fed che secondo alcuni operatori riusciranno a risollevare i profitti societari e la congiuntura economica.

“L’economia e’ sulla via del recupero”, ha commentato Joseph Williams di Commerce Bank Investment Management Group, “consiglio di prestare attenzione ai farmaceutici e ai tecnologici”.

A muovere il mercato nella seduta di oggi potrebbero essere le banche d’affari, dopo la decisione della banca d’affari Prudential di aumentare il rating del comparto.

Non mancano tuttavia nuovi allarmi. Occhi puntati su Aol Time Warner (AOL -Nyse), dopo le dichiarazioni di Lehman Brothers. La banca d’affari americana ritiene che il gigante dei media potrebbe lanciare un profit warning nella call conference che terra’ lunedi’ prossimo.

Sotto i riflettori Xerox (XRX -Nyse), depressa da voci di mercato secondo le quali l’agenzia di rating Moody’s potrebbe rivedere al ribasso il rating sulle obbligazioni societarie.

Per avere piu’ dettagli sui TITOLI CALDI che stanno movimentando la sessione odierna clicca sulla sezione INSIDER, che trovi sul menu in cima alla pagina. Abbonati subito!