WALL STREET APRE DEPRESSA, NOVELLUS NON AIUTA

29 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Gli indici Usa avviano le contrattazioni in territorio negativo, in una seduta caratterizzata dall’assenza di dati macroeconomici rilevanti. A deprimere il mercato e’ il continuo scetticismo degli investitori sulla ripresa della spesa dell’Information technology, che tartassa i titoli high tech. Gli indici hanno subito un peggioramento anche a causa di un rumors relativo a a due esplosioni nei pressi dell’Empire State Building .

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina

Il comparto chip non riesce a trovare uno spunto rialzista neanche nelle dichiarazioni positive comunicate dalla societa’ di infrastrutture per chip Novellus Systems (NVLS – Nasdaq) che martedi’, dopo la chiusura dei mercati, ha alzato le stime sugli ordini, sulle vendite e sugli utili relativi al secondo trimestre .

Continua ad aggirarsi lo spettro delle indagini contabili. E’ la volta oggi della societa’ petrolifera Halliburton (HAL – Nyse), finita nel mirino della Sec .

Settori

Occhi puntati sul comparto delle tlc (XTC ) e wireless (YLS ), che potrebbero essere condizionati dalla multa record di $3,6 milioni che grava sull’operatore di tlc SBC Communications (SBC – Nyse). Notizie poco confortanti relative all’operatore di telefonia mobile Nokia (NOK – Nyse). La banca d’affari UBS Warburg ha infatti tagliato le stime sulle vendite dei cellulari. Notizie poco confortanti anche relativamente alla societa’ di infrastrutture per la telefonia Nortel (NT – Nyse), che ha deciso di licenziare 3.500 dipendenti. Il titolo tuttavia guadagna sulla scia del commento positivo della banca d’affari Bearn Stearm sui titoli del comparto. Bene anche Lucent (LU – Nyse)

La seduta potrebbe presentarsi movimentata per i chip (SOX ), che in preborsa non riescono a vedere in Novellus uno spunto rialzista. Sotto i riflettori il colosso dei chip Intel (INTC – Nasdaq), che ha stretto un’alleanza con la giapponese Nikon . Ma la notizia non porta fortuna al titolo.

Titoli

Occhi puntati sul gigante dei media AOL Time Warner (AOL – Nyse): secondo quanto riporta il quotidiano New York Post, e’ scontro aperto sulle strategia di spesa tra il presidente e il direttore operativo .

Notizie negative sul gigante delle fibre ottiche JDS Uniphase (JDSU – Nasdaq), dopo che la banca d’affari Credit Suisse First Boston ha penalizzato il rating sul titolo .

Nuove strategie per il colosso dei fast food McDonald’s’ (MCD – Nyse), che ha deciso di sperimentare anche la vendita di prodotti non alimentari .

Per avere tutti i dettagli clicca su WSI TITOLI CALDI , in INSIDER. Abbonati subito!