WALL STREET APRE CONTRASTATA, DOW NEGATIVO

11 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Gli eccezionali dati sulle vendite al dettaglio non riescono a tirare su’ i mercati che gravati dalle prese di profitto e da un “uno-due” di giudizi negativi sul colosso informatico International Business Machine, oscillano tra la parita’ e il segno meno.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina

Nella prima mattinata sono stati espressi un downgrading e un commento favorevole da parte di Andrew Neff e Don Young, rispettivamente di Bear Stearns e di UBS Warburg, nei confornti di IBM. (IBM – Nyse).

La situazione sul tabellone elettronico e’ pero’ bilanciata dai rialzi di Cisco Systems (CSCO – Nasdaq), Intel Corp. (INTC – Nasdaq) e Sun Microsystems (SUNW – Nasdaq) che beneficiano di speculazioni al rialzo dopo le perdite dei giorni scorsi.

“Credo che il sentiment generale sia ancora positivo e che il toro sia in procinto di venire fuori – ha affermato Jay Suskind di Ryan Beck & Co. – penso inoltre – ha concluso Suskind – che la spinta positiva riguardi il comparto dell’high tech che dovrebbe aver raggiunto il fondo”.