WALL STREET: ANCORA NESSUN SEGNALE DI RIPRESA

26 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

Indici sotto pressione a causa delle continue incertezze sullo stato dell’economia USA e dei timori riguardanti una prossima controffensiva USA.

I mercati non accennano a migliorare. Il Dow Jones perde quota 8.600, mentre il Nasdaq Composite segna una flessione di circa l’1%.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina.

Molti attendono con ansia il dato di giovedi’ sulla revisione del prodotto interno lordo USA relativo al secondo trimestre. Il consensus e’ per una revisione a +0,1%, contro il +0,2% annunciato inizialemente, ma molti guardano gia’ avanti con forte pessimismo.

“Il tasso di crescita per il terzo trimestre potrebbe scendere sotto -2% – sostiene John Makin, capo economista di American Enterprise Institute – mentre nel quarto trimestre il tasso sara’ del -4%”.

A preoccupare gli investitori e’ anche il futuro dei bilanci aziendali visto che la fine del terzo trimestre e’ imminente e la stagione degli utili sara’ al suo picco piu’ alto fra poche settimane.