WALL STREET: AL GIRO DI BOA INDICI QUASI INVARIATI

9 Febbraio 2004, di Redazione Wall Street Italia

(WSI) New York – 9 febbraio – A meta’ seduta gli indici azionari americani si aggirano intorno alla parita’. Il Dow Jones guadagna lo 0.03% a 10596 e il Nasdaq lo 0.31% a 2070.

A tenere banco tra gli operatori finanziari oggi sono soprattutto le notizie sulle operazioni di fusioni societarie. La piu’ importante, annunciata in mattinata, riguarda l’acquisizione di NetScreen da parte di Jiniper Networks per $4 miliardi.

Merger anche tra societa’ di case da gioco: Boyd Gaming acquistera’ Coast Casinos per circa $495 milioni in contanti e titoli.

Intanto il colosso telecom Vodafone ha confermato le indiscrezioni di un interessamento per un’offerta di takeover nei confronti di AT&T Wireless, mentre il consiglio di amministrazione di PepleSoft ha bocciato la nuova offerta lanciata da Oracle.

Dei trenta titoli che compongono Il Dow Jones, i maggiori rialzi li registrano Home Depot, American Express, Alcoa e Coca-Cola. Guidano la lista dei peggiori McDonald’s, SBC Communications, Boeing e Procter & Gamble.

A livello di settori, in buon rialzo Servizi Petroliferi, Internet, Hardware, Biotechnology e Brokers. Deboli Network, Sanita’ e Farmaceutici.
Sul fronte macroeconomico, le scorte di magazzino all’ingrosso dio dicembre sono salite dello 0.6% contro il +0.3% atteso dagli analisti.

Sugli altri mercati, sono in rialzo i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.066% contro il 4.089% della chiusura di venerdi’. In calo, anche se in recupero dai livelli della prima mattinata, la quotazione del dollaro, che viene scambiato a 1.2682 nei confronti dell’euro.

La debolezza del biglietto verde favorisce il prezzo dell’oro, con il future di aprile a $407.30 all’oncia (+$3.20).