WALL STREET ACCENTUA I RIALZI, NASDAQ +1%

26 Aprile 2001, di Redazione Wall Street Italia

A circa due ore dalla chiusura delle contrattazioni a New York, i principali indici di borsa accentuano i rialzi.

A guidare la corsa sono Dow Jones e S&P 500 che mettono a segno un incremento di oltre l’1,3%.
Sostenuta anche la crescita del Nasdaq Composite che mette a segno un rialzo di circa l’1%.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina.

Tra i settori che registrano le migliori performance, si mettono in luce quello dei metalli preziosi e quello energetico, trainato dai dati di bilancio di Texaco (TX – Nyse), che ha chiuso il primo trimestre del 2001 con utili in rialzo del 45% sull’anno.

A dare entusiasmo ai mercati, anche i commenti di Robert Parry, presidente della Federal Reserve di San Francisco e membro del Federal Open Market Committee (FOMC). Parry, in un suo intervento presso la sede di Santa Barbara della University of California, ha detto che l’economia americana non si trova in fase di recessione, anche se potrebbe continuare a rallentare ulteriormente.

“Non c’e’ dubbio che il futuro potrebbe presentarsi ancora tumultuoso – sostiene Parry – visto che i rischi di indebolimento sono ancora presenti”.

Le parole del presidente della Fed di San Francisco, secondo cui la banca centrale USA continuera’ a mantenersi vigile per evitare l’ingresso in un periodo di recessione, sono state interpretate da molti operatori come un segnale di ulteriori tagli dei tassi nel prossimo futuro.

Attese per un’ulteriore riduzione del costo del denaro erano riapparse questa mattina dopo la diffusione del dato settimananle relativo alle richieste di sussidi negli Stati Uniti, cresciute al piu’ alto livello degli utlimi cinque anni.