WALL STREET A NUOVI RECORD, PROSEGUE IL RALLY

16 Luglio 2007, di Redazione Wall Street Italia

Dopo l’esitazione iniziale i listini americani hanno imboccato la strada dei rialzi guidati dall’indice industriale, schizzato ad un nuovo record, ad un soffio dalla soglia psicologica dei 14000 punti. A meta’ seduta il Dow Jones guadagna lo 0.52% a 13979, l’S&P500 lo 0.15% a 1554, il Nasdaq avanza dello 0.17% a 2711.

Dopo la corsa dell’ultima settimana che ha portato i listini a nuovi massimi, gli investitori continuano a monitorare da vicino gli sviluppi societari in cerca di un catalizzatore che possa spingere ulteriormente al rialzo il comparto azionario. Per gli azionisti di Merrill Lynch il recente movimento ha dato origine ad un rally “tecnico” da periodo estivo.

In settimana e’ atteso un massiccio flusso di trimestrali aziendali che potrebbe mostrarsi migliore delle attese, confermando il buon momento della spesa, dei profitti e dell’economia piu’ in generale; notizie molto importanti sono anche attese sul tema dell’inflazione e della politica monetaria (a meta’ settimana e’ previsto un intervento di Ben Bernanke al Congresso).

A costituire un ostacolo, nonche’ un elemento di preoccupazione, e’ pero’ il forte progresso del greggio, spintosi oltre i $74 al barile al Nymex, e oltre i $78 sulla piazza di Londra. Il Brent ha registrato un massimo di 11 mesi di $78.12 al barile, appena 53 centesimi al di sotto del record storico di $78.65 segnato lo scorso agosto.

Sul fronte societario, in mattinata sia il colosso dei giocattoli Mattel ([[MAT]]) che la conglomerata industriale Eaton ([[ETN]]) hanno battuto le stime degli analisti riportando utili superiori al consensus. Subito dopo la chiusura delle borse sara’ la societa’ produttrice di chip Novellus Systems ([[NVLS]]) a diffondere i risultati fiscali tra le altre.

Nel comparto ristorativo bene McDonald’s ([[MCD]]), forte delle vendite comparate di giugno rivelatesi migliori delle attese. In buon rialzo anche il titolo della catena di ristoranti Applebee’s ([[APPB]]) acquistata da IHOP ([[IHP]]) per un controvalore di $2.1 miliardi.

Note positive sono emerse dal fronte macroeconomico, ma la reazione dei listini e’ stata molto contenuta, a conferma dell’atteggiamento di cautela degli operatori in vista dei numerosi appuntamenti infrasettimanali. Il New York Empire State Index e’ cresciuto ai migliori livelli di oltre un anno, evidenziando il buon momento dell’attivita’ manifatturiera statunitense.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

A livello settoriale le migliori performance sono segnate dai comparti: Autoparts & Equipment +2.6%, Leisure Products +2.2%, Wireless Services +2.1%, Real Estate Management & Development +2.1%, e Industrial REITS +1.6%. In maggiore ribasso: Trading Companies & Distributors -4.1%, Metal & Glass Containers -2.0%, Coal & Consumable Fuels -2.0%, Paper Products -1.6%, e Construction Materials -1.6%.

Alle 12.30 E.T. il volume di scambio e’ di 464 milioni di pezzi al NYSE e 703 milioni al Nasdaq. I titoli in rialzo contro quelli in ribasso sono 1386 a 1687 al Nyse e 1278 a 1608 al Nasdaq. I nuovi massimi contro i nuovi minimi delle ultime 52 settimane sono: 108 a 15 al NYSE e 88 a 19 al Nasdaq.