WALL ST: VOLA FUTURE SU NASDAQ ASPETTANDO DELL

15 Febbraio 2001, di Redazione Wall Street Italia

A circa mezz’ora dall’apertura delle borse a New York, i futures continuano la loro ascesa, trainati dal contratto sull’indice dei tecnologici.

Dopo aver reagito in maniera positiva al dato sui prezzi import/export, i futures adesso guardano con attenzione agli appuntamenti in programma quest’oggi.

L’attenzione e’ tutta per il comparto personal computer. Questa sera, dopo la chiusura, Dell Computer (DELL – Nasdaq) e Hewlett Packard (HWP – Nyse), due giganti dei pc, annunceranno i risultati trimestrali.

Il future sul Nasdaq rimane invece indifferente al ‘downgrade’ di Prudential Securities sul titolo Amazon (AMZN – Nasdaq).

Alle 15:00 (le 9:00 ora di New York) il contratto futures sull’indice S&P 500 e’ in rialzo di 6,10 punti (+0,46%).

Il contratto sull’indice Nasdaq e’ in rialzo di 50,50 punti (+2,18%).

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in rialzo di 27 punti (+0,25%).

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare prezzi a $988,1 e rendimenti al 5,15%.

Sul fronte macroeconomico, dopo la diffusione del dato sui prezzi import/export, dovrebbero giungere segnali importanti sullo stato dell’economia reale anche dal discorso del presidente del Fed di Richmond (uno dei membri del FOMC), attualmente in corso.

Alle 10.00 sara’ inoltre diffuso l’indice della Fed di Philadelphia, un’altra misura importante sullo stato dell’economia USA. Dall’indice giungeranno segnali su quale potranno essere l’andamento dei prezzi, il trend del mercato del lavoro e lo stato dell’industria manifatturiera.