WALL ST SULLA STRADA DEI RIALZI, MA CON CAUTELA

26 Settembre 2002, di Redazione Wall Street Italia

Un’ora dopo l’avvio, i mercati americani continuano le contrattazioni in territorio positivo, incoraggiati a proseguire i rialzi di ieri dai dati decisamente confortanti provenienti dal fronte macroeconomico. La vendita di nuove case in agosto, salita a sopresa dell’1,9% contro le stime di un calo del 3,5% sottolinea come il mercato immobiliare continui a rivelarsi molto solido; gli ordini di beni durevoli di agosto, scesi meno del previsto, segnalano una ripresa del settore manifatturiero. Indicazioni positive anche dai sussidi di disoccupazione settimanali che hanno ‘strabattuto’ le previsioni dei mercati.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina

Sul fronte societario, arrivano invece spunti contrastanti, che impediscono agli investitori di abbandonare i dubbi sulla ripresa degli utili societari.

Tra le buone notizie, le dichiarazioni del colosso dei cellulari Nokia (NOK – Nyse) sulla crescita del settore nel 2003, la fiducia di Merrill Lynch sugli utili del terzo trimestre del gigante dei PC Dell (DELL – Nasdaq) e l’ottimismo di USB Piper Jaffray sul gruppo Internet Yahoo! (YHOO – Nasdaq).

Tra le “cattive”, il ‘profit warning’ lanciato dal colosso di infrastrutture per tlc e telefonia Nortel (NT – Nyse), il pessimismo di Goldman Sachs su Cisco Systems (CSCO – Nasdaq), la revisione al ribasso di Lehman sugli utili della banca d’affari JP Morgan Chase (JPM – Nyse) e quella di Salomon sui profitti del gigante chimico e blue chip del Dow DuPont (DD – Nyse) e della societa’ chip Broadcom (BRCM – Nasdaq), il giudizio negativo di Thomas Weisel sulla societa’ di semiconduttori Texas Instruments (TXN – Nyse),
il ‘downgrade’ di Ubs Warburg sul colosso dei cellulari Ericsson (ERICY – Nasdaq) e, dulcis in fundo, la sforbiciata di Salomon Smith Barney sui profitti del 2003 delle societa’ dell’S&P 500.

Nelle contrattazioni si mette in luce il settore delle compagnie aeree (XAL) che guadagna oltre il 6% sulla scia di United Airlines (UAL – Nyse), in rialzo di oltre il 30% dopo che i leader delle cinque associazioni sindacali hanno fatto concessioni riguardo agli stipendi dei propri associati, per una totale di circa $5 miliardi nei prossimi 5 anni.

Affonda, invece il settore networking (NWX) che cede oltre il 4% sulla scia di Cisco e Nortel limita decisamente i guadagni del Nasdaq. In leggero ribasso anche chip (SOX), biotech (BTK) e hardware (GHA).

Ma la maglia nera, fin qui, tutta all’oro, con l’indice di riferimento CBOE Gold Index (GOX ) in perdita del 6,5%.

Le altre notizie societarie positive:

RF Micro Devices (RFMD – Nasdaq): la societa’ di chip ha ricevuto un upgrade da underweight a neutral dalla banca d’affari JP Morgan sulla scia delle buone previsioni sugli utili annunciate di recente.
Qualcomm (QCOM – Nasdaq): il colosso delle telecomunicazioni e chip ieri sera ha ribadito le previsioni sulle consegne di chip per cellulari per il trimestre corrente.
IBM (IBM – Nyse): nell’ultimo periodo il colosso informatico ha stretto piu’ di 30 differenti partnership con societa’ fornitrici di prodotti ad un mercato corporate di medie dimensioni. E’ un’area in cui la gestione di IBM crede molto. Il titolo nella giornata di ieri e’ tornato a guadagnare dopo le bastonate ricevute nell’ultimo mese.
BadBath&Beyond (BBBY – Nasdaq): la catena di distribuzione per articoli di arredamento casalinghi ha battuto le attese degli analisti per gli utili del secondo trimestre e alzato le stime sulla seconda parte dell’anno.
Marriott (MAR – Nyse): la catena alberghiera ha confermato le stime sugli utili del terzo trimestre. Il titolo ha toccato il minimo dell’anno nella seduta di martedi’ con posizioni di vendita allo scoperto che sono raddoppiate nelle ultime due settimane.
Glaxosmithline (GSK – Nyse): il colosso farmaceutico ha ricevuto l’approvazione della Food and Drug Administration per l’estensione dell’utilizzo dell’antibiotico Augmentin. L’Augmentin è stato riconosciuto efficace contro la sinusite virale e contro la polmonite.

Le altre notizie societarie negative:

Taiwan Semi (TSM – Nyse):
Goldman Sachs ha ridotto le stime sugli utili 2002 e 2003 del gruppo dei semiconduttori, rispettivamente a 22 e 32 centesimi per azione, in entrambi i casi al di sotto del consensus, sostenendo che i prezzi di vendita resteranno deboli.
Applied Micro (AMCC – Nyse): David Rickey, l’amministratore delegato del gruppo dei semiconduttori, ha ribadito la debolezza del settore e il problema dei crescenti costi.
settore chimico: Salomon Smith Barney ha tagliato le stime sugli utili relativi al quarto trimestre e all’anno 2003 delle societa’ Usa appartenenti al comparto. Bacchetttate, DuPont (DD – Nyse), Dow Chemical (DOW – Nyse) e Eastman Chemical (EMN – Nyse).
Abbott (ABT – Nyse): la societa’ farmaceutica ha ricevuto un ‘downgrade’ da SG Cowen.

Da segnalare

Merrill Lynch (MER – Nyse): secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, un broker di Merrill Lynch, si dichiarerà colpevole e testimonierà contro Martha Stewart e gli altri investitori accusati di insider trading nella vendita di azioni di ImClone Systems (IMCL – Nasdaq).

Intel (INTC – Nasdaq): il leader mondiale dei semiconduttori è in colloquio con alcuni produttori giapponesi di chip, tra cui Mitsubishi Electric, NEC, Elpida Memory e Hitachi, per un’alleanza strategica.

Per avere tutti i dettagli clicca su WSI TITOLI CALDI , in INSIDER.