WALL ST: MERCATI POSITIVI, OCCHI PUNTATI SULLA FED

10 Agosto 2004, di Redazione Wall Street Italia

A meta’ seduta gli indici americani sono positivi. Il Dow Jones guadagna lo 0.77% a 9891, l’S&P500 lo 0.76% a 1073 e il Nasdaq l’1.07% a 1793.

Il continuo rincaro del petrolio, che ha superato i $45 al barile (nuovo massimo storico), oggi non ha frenato gli ordini di acquisto. Dopo i forti cali registrati di recente, secondo gli esperti, un rimbalzo dei listini appariva inevitabile. L’interrogativo riguarda la sostenibilita’ del rally. Se il prezzo del greggio dovesse continuare a salire, potrebbe innescarsi una spirale negativa tra prezzi energetici (e quindi costi delle aziende), inflazione e tassi d’interesse.

Su quest’ultimo punto, molto atteso e’ l’esito del meeting della Fomc sulla politica monetaria. Il braccio operativo della Federal Reserve annuncera’ le decisioni sui tassi d’interesse alle 20:15 ora italiana. Gli analisti prevedono un aumento del costo del denaro dall’attuale 1.25% all’1.50%.

Un incremento contenuto dei tassi sarebbe un segnale incoraggiante perche’ confermerebbe che la ripresa economica americana procede sui binari giusti, nonostante i dati deludenti pubblicati di recente sul mercato del lavoro.

Molto importante sara’, inoltre, il testo del documento ufficiale che accompagna le decisioni della Fed. Particolare attenzione sara’ prestata ad eventuali cambiamenti dell’espressione “measured pace”, con cui la Fed nell’ultimo incontro ha descritto il proprio orientamento sulla politica restrittiva.

Un impulso alla crescita dei listini e’ arrivato prima dell’aperura delle borse dal fronte economico. Si e’ rivelato migliore delle attese il dato preliminare sulla produttivita’ del secondo trimestre. L’indicatore ha registrato un aumento del 2.9% contro il +2% previsto dal mercato.

Passando alla cronaca societaria, ancora cattive notizie per i titoli tecnologici. La banca d’affari Lehman Brothers ha emesso una nota negativa sulle societa’ di semiconduttori, tagliando il rating sul comparto da Positive a Neutral. Cresce intanto l’attesa per la trimestrale di Cisco Systems. Il colosso hi-tech pubblichera’ gli utili questa sera, dopo la chiusura delle borse. Vedi decine di azioni segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 12 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, sono invariati i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.24%. Il dollaro viene scambiato a 1.2301 contro l’euro e l’oro e’ in aumento, a $401.50 all’oncia.