WALL ST: INDICI IN VOLO SULLE ALI DELL’OTTIMISMO

12 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Gli indici volano ad alta quota sulle ali della fiducia ritrovata a seguito di incoraggianti utili societari, col Nasdaq tornato sopra quota 2.000 punti.

Gli indici sembrano indifferenti ai dati negativi sui sussidi di disoccupazione sui prezzi alle importazioni.

A dare il “la” al ritmo rialzista hanno pensato gli utili di Yahoo! (YHOO – Nasdaq), Motorola (MOT – Nyse) e General Electric (GE – Nyse).

Verificare aggiornamento indici in TEMPO REALE in prima pagina

Dopo la diffusione di utili positivi, Yahoo! ha aggiunto di mantenere i propri obiettivi di bilancio per l’intero esercizio 2001.

Positiva anche la trimestrale di Motorola, che mercoledi’, a mercati chiusi, ha pubblicato risultati pro-forma lievemente al di sopra delle stime di Wall Street (consensus First Call/Thomson Financial).

L’amministratore delegato della societa’, Christopher Galvin, ha affermato di “vedere gia’ segni di recupero”.

Microsoft (MSFT – Nasdaq) ha invece iniettato fiducia dichiarando di prevedere per il quarto trimestre un fatturato superiore alle attese.

“In generale c’e’ ottimismo sul fatto che il peggio sia alle nostre spalle”, ha commentato Holly Becker, analista di Lehman Brothers.

“La pressione comincia ad allentarsi dopo le trimestrali di Motorola e Yahoo!”, ha dichiarato Thomas Wend della societa’ finanziaria tedesca BB Investment, aggiungendo di credere che i profit warning stiano per finire”.

“Il fatto che Motorola e Microsoft abbiano parlato di risultati superiori alle attese e’ ovviamente un sollievo per il mercato – e’ il commento di Ian Vanstratum, hedge fund manager di Saphi Asset Management – potremmo vedere l’inizio di un rally a partire da ora”, ha concluso Vanstratum.

Bilancio aziendale superiore alle attese anche per Dow Jones & Co. (DJ – Nyse), che ha tuttavia fatto sapere che i risultati del terzo trimestre saranno in calo qualora “le condizioni economiche si manterranno deboli”.

Non sembrano avere molto peso sul mercato i sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti, saliti di 42.000 unita’ nella settimana terminata il 7 luglio scorso; lo ha reso noto questa mattina il dipartimento del lavoro USA.

Il dato settimanale raggiunge cosi’ quota 445.000, il livello piu’ alto degli utili nove anni.

Le attese erano di un calo di 9.000 unita’.

I prezzi alle importazioni negli Stati Uniti hanno registrato un calo dello 0,5% nel mese di giugno.

I prezzi alle esportazioni sono invece calati dello 0,3%, il ribasso piu’ forte negli ultimi due anni.

In maggio il dato sui prezzi alle importazioni era salito dello 0,3%, il primo rialzo dal settembre 2000.

In giugno la flessione dei prezzi alle importazioni sembra aver colpito tutti i settori. I prezzi dei prodotti petroliferi sono calati dell’1,3%, segnando il declino maggiore nei passati tre mesi, mentre i prezzi dei prodotti non petroliferi sono scesi dello 0,4%.

Tra i principali titoli in movimento a Wall Street:

Nel settore finanziario:

Credit Suisse Group (CSGKY – Nasdaq) ha annunciato questa mattina il licenziamento di Allen Wheat, capo della divisione Credit Suisse First Boston. La decisione e’ arrivata poco dopo l’avvio di un’inchiesta federale USA sulle pratiche relative alla vendita delle IPO che coinvolge la banca d’affari. CSGKY lascia ora sul campo il 2,75%.
(Vedi BUFERA ANALISTI: NUMERO UNO DI CSFB LICENZIATO )

Il gruppo finanziario First Union (FTU – Nasdaq) ha chiuso il secondo trimestre dell’anno con un utile di $649 milioni, pari a 66 centesimi per azione. FTU sta guadagnando l’1,5%.
(Vedi UTILI: FIRST UNION BATTE LE ASPETTATIVE )

Nel settore industriale:

Il colosso industriale General Electric (GE – Nyse) ha chiuso il secondo trimestre dell’anno con un utile netto di $3,9 miliardi, pari a 39 centesimi per azione, in crescita del 15% sull’anno e in linea con le aspettative di mercato. GE guadagna adesso oltre il 2,5%.
(Vedi UTILI: GE IN LINEA CON LE ATTESE DI MERCATO )

Nel settore editoriale:

Dow Jones & Co. (DJ – Nyse) ha registrato nel secondo trimestre dell’anno utili operativi superiori alle attese, ma ha fatto sapere che i risultati del terzo trimestre saranno in calo qualora “le condizioni economiche si manterranno deboli”. DJ registra adesso un rialzo dell’1,5%.
(Vedi UTILI: DOW JONES ABBASSA STIME SU 3° TRIMESTRE )

Nel settore Internet:

Yahoo! (YHOO – Nasdaq) guadagna oltre il 8,5% dopo aver pubblicato nella serata di mercoledi’ utili pro-forma, esclusi quindi gli oneri straordinari, al di sopra delle aspettative di mercato.
(Vedi PREBORSA: YAHOO! +12% DOPO BILANCIO TRIMESTRALE )

Nel settore semiconduttori:

StMicroelectronics (STM – Nyse) la società italo-francese ha presentato i risultati del primo semestre e le previsioni per il terzo e quarto trimestre. STM sta guadagnando oltre il 3,5%.
(Vedi PIAZZA AFFARI: STM SUBISCE DOWNGRADE DI ABN AMRO e
UTILI: STM, $176,3 MLN NEL PRIMO SEMESTRE 2001 )

Nel settore wireless:

Motorola (MOT – Nyse) ha annunciato per il secondo trimestre una perdita netta di $759 milioni, pari a 35 centesimi per azione, contro un utile di 9 centesimi riportato nello stesso periodo dell’anno scorso. MOT e’ in ascesa adesso del 9,75%.
(Vedi UTILI: PER MOTOROLA PERDITA DI $0,35 PER AZIONE e UTILI: MOTOROLA IN PROFITTO NEL 4° TRIMESTRE )

Nel settore software:

Il colosso dei software Microsoft (MSFT – Nasdaq) ha fatto sapere di attendersi per il secondo trimestre dell’anno, il suo quarto fiscale, un fatturato tra $6,5 miliardi e $6,6 miliardi, al di sopra del range previsto in precedenza tra $6,3 miliardi e $6,5 miliardi. Sulla scia di questa notizia, MSFT conquista adesso il 7,25%.
(Vedi UTILI: MICROSOFT ALZA STIME SU FATTURATO )

Nel settore moto:

Harley-Davidson (HDI – Nyse) ha riportato nel secondo trimestre un utile di 38 centesimi per azione, registrando un rialzo del 28% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. HDI adesso guadagna oltre il 6,25%.
(Vedi UTILI: INCREMENTO DEL 28% PER HARLEY DAVIDSON )