WALL ST: IL TERRORISMO INCOMBE SUI MERCATI

24 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

In una nota l’analista Peter Boockvar, equity strategist at Miller, Tabak & Co., sottolinea la difficolta’ degli investitori di mantenere un atteggiamento positivo quando ci sono minacce di un nuovo attacco terroristico.

”Quando il pensiero di tutti corre alla minaccia di un attacco terroristico – spiega Boockvar -, le dinamiche cambiano. Per il momento, l’allarme terrorismo continuera’ ad essere protagonista sui mercati. Per sostenere un rally occorre fiducia, ma i timori di un nuovo attentato hanno inciso sulla fiducia degli investitori. Allo stesso tempo, bisogna riconoscere che il mercato e’ riuscito a mettersi dietro le spalle i fatti dell’11 settembre. Cosi’ speriamo che riesca a superare anche questo momento”.

La buona notizia, conclude l’analista, e’ che lo scenario economico continua a migliorare, e cio’ non puo’ che allentare la pressione sul mercato azionario.