WALL ST: IL PPI NON SODDISFA PIENAMENTE, OCCHI SU CPI

16 Maggio 2006, di Redazione Wall Street Italia

Gli indici americani hanno iniziato la seduta in leggero rialzo, mentre gli investitori continuano a “digerire” il flusso di dati macro rilasciati prima dell’apertura. Il Dow Jones e’ in rialzo dello 0.10% a 11440, l’S&P500 cede lo 0.08% a 1295, il Nasdaq e’ in progresso dello 0.07%, a quota 2240.

L’attesissimo dato sull’inflazione, relativo ai prezzi alla produzione di aprile, ha leggermente smorzato i timori delle ultime giornate. Il dato e’ cresciuto dello 0.9%, contro le attese di un aumento dello 0.8%, ma la versione “core” e’ avanzata di un modesto 0.1%, in misura inferiore alle attese (+0.2%). L’attenzione degli operatori e’ ora puntata al dato sui prezzi al consumo che verra’ rilasciato nella giornata di domani.

Sempre prima del suono della campanella sono giunti anche gli aggiornamenti dal settore immobiliare. I nuovi cantieri edili hanno registrato il terzo calo consecutivo (-7.4%) ad aprile, scendendo ai minimi livelli dal novembre 2004. In calo anche le licenze di costruzione. Superiore alle attese, invece, il dato sulla produzione industriale, cresciuto dello 0.8% contro le stime di +0.5%.

Sul fronte societario, sotto i riflettori il comparto retail. Il colosso del settore, Wal-Mart ha riportato utili trimestrali che hanno battuto le attese. Stessa cosa per la societa’ specializzata in prodotti e articoli per la casa, Home Depot. Staples ha battuto le attese sugli utili ma ha riportato ricavi inferiori alle stime. Il titolo cede il 5% circa.

Nel comparto energetico, dopo il forte calo di ieri, il greggio sta tentando di recuperare terreno. Nei primi minuti di scambi, i futures con consegna giugno segnano un progresso di 39 centesimi a quota $69.80 al barile.

In leggero recupero anche l’oro dopo aver ceduto quasi $30 nell’ultima sessione. I contratti con consegna giugno sono in rialzo di $4.00 a $689..

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 8 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, in rialzo i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ sceso al 5.14%. Sul valutario, euro in recupero rispetto al dollaro a quota 1.2841.