WALL ST: IL NASDAQ CREDE IN UN TAGLIO DI 50 PUNTI

15 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Mancano pochi minuti all’annuncio della decisione della Federal Reserve in materia di tassi d’interesse.

Verificare aggiornamento indici in TEMPO REALE in prima pagina

Se cioe’ la banca federale americana avra’ interpretato gli ultimi dati macroeconomici come un segnale di un lento ma graduale miglioramento della situazione economica, oppure come un insufficiente segnale di ripresa.

A infuocare il clima, i brillanti risultati raggiunti dalle vendite al dettaglio in aprile e dal preliminare del “Michigan Sentiment” sulla fiducia dei consumatori.

Bene anche le scorte di magazzino calate in marzo dello 0,3%.

Attualmente, tuttavia, il mercato sembra piu’ propendere per una riduzione del costo del denaro di 50 punti base: il tabellone elettronico sta registrando un seppur modesto guadagno dello 0,64% a 2094 punti.

Da notare la performance del colosso dell’high tech Cisco Systems (CSCO – Nasdaq) che sta guadagnando il 3,82%.

Piu’ “pacato” il Dow Jones che accusa una leggera flessione dello 0,28% a 10846 punti.