WALL ST: I FUTURE
ACCELERANO AL RIBASSO

9 Aprile 2003, di Redazione Wall Street Italia

A un’ora dall’inizio delle contrattazioni, i future sugli indici continuano a viaggiare in territorio negativo.

Pesa sull’azionario la la debolezza del dollaro, che torna a perdere contro l’euro, attestandosi a quota 1,0773, sulla scia delle preoccupazioni relative all’economia americana.

Altro elemento che non invita agli acquisti e’ il rialzo del petrolio, che quota sopra quota $25.

I timori sull’esito degli utili societari e i downgrade delle banche d’affari su alcuni titoli rilevanti tengono gli investitori alla finestra.

Alle 14:30 (le 7:30 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 perde 4,10 punti (-0,47%).

Il contratto sull’indice Nasdaq perde 6,50 punti (-0,62%).

Il contratto sull’indice Dow Jones perde 37 punti (-0,45%).

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare prezzi a 99,27 e rendimenti al 3,89%.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA