WALL ST: HIGH TECH E BLUE CHIP IN FORTE RECUPERO

25 Settembre 2002, di Redazione Wall Street Italia

Gli indici americani proseguono la seduta mantenendosi ben saldi in territorio positivo, recuperando terreno dopo il ribasso della seduta di ieri , che ha portato il Dow e il Nasdaq rispettivamente ai minimi di 4 e 6 anni.

Durante la prima meta’ delle contrattazioni, la comunicazione del dato macroeconomico poco confortante sulla vendita di case esistenti , aveva fatto temere per qualche minuto un dietrofront delle borse americane. Ma al giro di boa gli investitori hanno preferito optare per gli acquisti con decisione, considerati i prezzi da saldo di molti titoli.

A riportare la vena di ottimismo sui mercati e’ stato anche il rafforzamento del dollaro rispetto all’euro. Gli investitori hanno inoltre accolto con favore le buone notizie provenienti dal fronte societario, che hanno visto protagoniste, fin dalle prime battute, le rassicurazioni di General Electric (GE – Nyse) sugli utili relativi al terzo trimestre. Il segno piu’ e’ stato alimentato dalle successive dichiarazioni rilasciate da RF Micro Device (RFMD – Nasdaq) e da ASML Holdings (ASML – Nasdaq). Ha confermato poi le stime sugli utili anche il gruppo software Veritas (VRTS – Nasdaq).

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina

“Quando una societa’ del calibro di General Electric preannuncia buoni risultati, ne consegue un effetto positivo sui mercati nel breve termine” ha detto John Waterman, gestore di fondi per Rittenhouse Financial Services, citato da Bloomberg.com.

“Diverse indicazioni dimostrano che le cose non sono cosi’ brutte come molti temono” ha dichiarato Victor Polak, gestore di fondi per Salomon Smith Barney, citato da Bloomberg.com.

Tuttavia non mancano alcune notizie negative che alimentano dubbi sulla tenuta del rimbalzo degli indici, oltre che sulla ripresa dei profitti.
Tra queste, va segnalata la nota negativa di Wachovia sul colosso infrastrutture Internet Cisco Systems
(CSCO – Nasdaq). La banca d’affari ha puntato il dito contro la debolezza del settore in cui opera il gigante high tech.

Per avere tutti i dettagli clicca su WSI TITOLI CALDI , in INSIDER.