WALL ST: FUTURE VESTITI ANCORA DI ROSSO

30 Agosto 2002, di Redazione Wall Street Italia

A mezz’ora dall’inizio delle contrattazioni a Wall Street, i future sugli indici Usa proseguono in rosso e quotano tutti sotto il fair value.

Giornata fitta di dati macro. Alle 14:30 (le 8:30 ora di New York) sono stati comunicati i dati reddito personale e spese personali relativi al mese di luglio.
Il reddito personale e’ rimasto invariato, rivelandosi leggermente al di sotto delle stime, pari ad un aumento dello 0,2%. Le spese al consumo sono salite dell’1% battendo le previsioni per un dato a +0,7%.

Alle 15:45 (le 9:45 ora di NY) verra’ comunicata la fiducia dei consumatori Michighan, dato finale di agosto. Alle 16:00 (le 10:00 ora di NY) atteso il Chicago PMI, l’indice dei manager responsabili degli acquisti per l’area di Chicago relativo al mese di Agosto.

Alle 15:00 (le 9:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 cede 2,40 punti (-0,26%) a 913,60 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq perde 5,50 punti (-0,57%) a 952 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones è in ribasso di 23 punti (-0,27%) a 8.630 punti.

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare prezzi a 102,04 e rendimenti al 4,11%.

Per avere tutti i dettagli clicca su WSI PRE-BORSA, in INSIDER.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA