WALL ST: FUTURE LIMANO LEGGERMENTE LE PERDITE

9 Luglio 2002, di Redazione Wall Street Italia

A un’ora dall’inizio delle contrattazioni a Wall Street, i future sugli indici USA perdono terreno rispetto alla rilevazione precedente.

Alle 14:30 (le 8:30 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 è in ribasso di 2,60 punti (-0,28%).

Il contratto sull’indice Nasdaq e’ in calo di 7 punti (-0,68%).

Il contratto sull’indice Dow Jones cede 23 punti (-0,25%).

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare prezzi in calo a 100,15 e rendimenti in rialzo a 4,81%.

Si prospetta un’altra giornata difficile a Wall Street dopo l’arrivo di nuovi giudizi negativi delle banche d’affari su importanti settori come i semiconduttori e i software e su colossi del calibro di Intel (INTC – Nasdaq) e Citigroup (C – Nyse).

Intanto, sul fronte degli scandali contabili, che da un po’ di tempo a questa parte hanno gravemente minato la fiducia degli investitori, il presidente degli Stati Uniti George W. Bush , nel suo discorso di lunedi’, ha detto che il governo perseguirà duramente gli amministratori delegati corrotti e inasprirà le pene nei casi di frode. La Casa Bianca metterà quindi a disposizione delle autorità regolamentatrici (come la Sec) maggiori fondi, chiedendo che il denaro venga utilizzato per garantire il rigido rispetto delle leggi. Il problema, ha voluto inoltre rassicurare il presidente Usa “è limitato a poche mele marce”.
Atteso anche oggi un discorso del presidente a Wall Street.

Non sono attesi per oggi dati macroeconomici di rilievo.

I SETTORI E I TITOLI IN MOVIMENTO

SEMICONDUTTORI(SOX)
La banca d’affari Merrill Lynch , ha tagliato rating, stime sulla spesa in conto capitale per il 2003, previsioni sulle vendite per il 2003 e 2002 di 13 societa’ di infrastrutture per i chip, ritenendo che la possibilita’ di una pausa per gli ordini di chip nella 2a meta’ del 2002 e’ significamente aumentata. Merrill prevede poi che il fatturato delle societa’ di chip del trimestre che chiude a giugno sara’ in calo mediamente del 5% rispetto ad un anno fa e in ribasso del 2% dal precedente trimestre.
Salomon Smith Barney ha tagliato le stime sui risultati 2002 e 2003 e il target price del colosso dei semiconduttori Intel (INTC – Nasdaq).

FINANZIARI (DJ_FIN)
Morgan Stanley ha diminuito le stime sugli utili del secondo trimestre del colosso finanziario e blue chip del Dow Jones Citigroup (C – Nyse) per riflettere l’impatto negativo dell’esposizione al disastrato operatore di telefonia a lunga distanza WorldCom (WCOME – Nasdaq).

SOFTWARE(GSO)
Bear Stearns ha iniziato la copertura sulla societa’ di software Siebel Systems (SEBL – Nasdaq) con un giudizio ‘UNATTRACTIVE’ e un target sul prezzo a $9 nei prissimi 6-8 mesi.
Secondo la banca d’affari, la domanda per le applicazioni software potrebbe non migliorare quest’anno o il prossimo e ha cosi’ tagliato le stime sugli utili del 2002 e del 2003.
Merrill Lynch prevede che per la maggior parte delle societa’ di software risultati sequenzialmente inferiori, o nel caso migliore piatti, nel secondo e nel terzo trimestre.

INTERNET (DOT)
In rialzo nelle contrattazioni di preborsa il colosso media e Internet AOL Time Warner (AOL – Nyse) dopo aver annunciato di aver otttenuto due nuove linee di credito per $10 miliardi complessivi.

DA SEGNALARE
Il colosso dei cellulari finlandese Nokia (NOK – Nyse) e il gigante informatico IBM (IBM – Nyse) hanno raggiunto un accordo per sviluppare software per distribuire ai cellulari musica e altri prodotti in modo sicuro attraverso le reti wireless.

Per avere tutti i dettagli clicca su WSI PRE-BORSA, in INSIDER. Abbonati subito!

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA