WALL ST: FUTURE IN DENARO DOPO MACROECONOMIA

23 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

A meno di un’ora dall’avvio degli scambi a New York, i future sugli indici invertono la rotta e si lanciano sui guadagni dopo il dato molto positivo sugli ordini di beni durevoli.

Ad aprile gli ordini di beni durevoli hanno registrato un incremento dell’1,1%. Il dato e’ nettamente superiore alle stime degli analisti, che avevano previsto un rialzo dello 0,2%.

Oggi e’ stato reso noto anche il dato sui sussidi di disoccupazione. Le nuove richieste per i sussidi di disoccupazione relative alla settimana che si e’ conclusa il 18 maggio sono diminuite di 9.000 unita’, a quota 416.000, il livello piu’ basso dal 23 marzo.

Alle 14:35 (le 8:35 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 guadagna 4,70 punti (+0,43%).

Il contratto sull’indice Nasdaq mette a segno un rialzo di 12 punti (+0,95%).

Il contratto sull’indice Dow Jones sale di 33 punti (+0,28%).

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare prezzi in calo a 97,29 e rendimenti in rialzo al 5,15%.

Gli utili:

– Il colosso delle fibre ottiche Ciena (CIEN – Nasdaq) ha terminato il secondo trimestre fiscale con una perdita netta di $612,2 milioni, o $1,86 per azione, molto peggio rispetto alla perdita netta di $50,7 milioni, o 17 centesimi per azione, dello stesso periodo dell’anno scorso. Il fatturato e’ sceso del 79,5%, a $87,1 milioni, contro i 425,4 milioni di un anno fa.

Per avere tutti i dettagli clicca sulla sezione INSIDER, che trovi sul menu in cima alla pagina. Abbonati subito!