WALL ST: FUTURE GIU’ DOPO PREZZI PRODUZIONE

10 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

A un’ora dall’inizio delle contrattazioni a New York i future sugli indici sono in calo dopo i dati macroeconomici.

Alle 14.35 (le 8.35 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 perde 0,60 punti (+0,05%).

Il contratto sull’indice Nasdaq è in ribasso di 5,50 punti (+0,34%).

Il contratto sull’indice Dow Jones arretra di 20 punti (+0,19%).

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare prezzi a $99,26-27 e rendimenti al 5,023%.

L’indice dei prezzi alla produzione negli USA ha registrato un calo dello 0,9% in luglio; lo ha comunicato questa mattina il dipartimento del Lavoro USA.

Il ‘core rate’, ovvero l’indice depurato dalle componenti piu’ volatili, quali il settore alimentare e quello energetico, e’ aumentato dello 0,2%.

Un sondaggio condotto dal canale televisivo CNBC insieme all’agenzia di stampa Dow Jones mostra che gli economisti intervistati si attendevano l’indice dei prezzi alla produzione a -0,4%, mentre il ‘core rate’ in rialzo dello 0,1%.

Verificare aggiornamento indici in tempo reale nella sezione FUTURES

che trovate sul menu in cima alla pagina.