WALL ST: FUTURE AUMENTANO RIBASSI DOPO PIL

24 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

A meno di un’ora dall’inizio delle contrattazioni a Wall Street, i future sugli indici cedono terreno dopo la revisione al ribasso del Pil del primo trimestre . Il dato, rivisto a +5,6% si e’ rivelato anche al di sotto delle aspettative, pari a +6%.

Alle 14:35 (le 8:35 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 cede 1,50 punti (-0,14%).

Il contratto sull’indice Nasdaq è in ribasso di 17,50 punti (-1,56%)

Il contratto sull’indice Dow Jones cede 21 punti (-0,21%).

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare prezzi in rialzo a 98,04 e rendimenti in calo al 5,12%.

► Sotto pressione il settore delle infrastrutture per chip, colpito questa mattina dalla scure della banca d’affari Goldman Sachs che ha ridotto il rating sul comparto da ‘market overweight’ a ‘market weight’ e relativamente ai singoli titoli ha abbassato il giudizio su Applied Materials (AMAT – Nasdaq), KLA-Tencor (KLAC – Nasdaq), Teradyne ( – Nyse), ATMI (ATMI – Nasdaq) Axcelis Technologies (ACLS – Nasdaq), AEIS Advanced Energy Industries (AEIS – Nasdaq), Lam Research Corporation (LRCX – Nasdaq) e Novellus (NVLS – Nasdaq) .

► In calo il colosso informatico Sun Microsystems Inc. (SUNW – Nasdaq) che, nonostante abbia confermato le stime sul quarto trimestre, ha dichiarato che le vendite registrate fin qui per il corrente trimestre sono inferiori a quelle quelle del trimestre precedente.

► Euforia sul titolo dell’azienda biotech Biogen (BGEN – Nasdaq) nel pre-borsa al Nasdaq dopo il primo si’ della Food and Drug Administration (FDA, l’organo Usa di controllo su alimentari e farmaceutici) al farmaco sperimentale contro la psoriasi Amevive.

► Occhi puntati sul titolo della banca d’affari JP Morgan Chase (JPM – Nyse) che ha annunciato un rimpasto ai vertici della divisione investimento bancario. La mossa e’ stata salutata positivamente dal broker
Goldman Sachs considera, che ritiene che tale passo portera’ beneficio agli azionisti e rinconquistera’ la fiducia degli investitori.

Sul fronte macroeconomico alle 16.00 (le 10.00 ora di New York), attese le vendite di case nuove relative al mese di aprile

Per avere tutti i dettagli clicca sulla sezione INSIDER, che trovi sul menu in cima alla pagina. Abbonati subito!