WALL ST: CONTINUANO GLI ACQUISTI, BENE DATI MACRO

3 Novembre 2005, di Redazione Wall Street Italia

Avvio di seduta positivo per i mercati americani, su cui continuano a prevalere gli acquisti, spinti dagli incoraggianti dati macroeconomici. Il Dow Jones e’ in rialzo dello 0.38% a 10513, l’S&P500 avanza dello 0.45% a 1220, il Nasdaq segna +0.64% a 2157.

A diffondere il buonumore sono stati, gia’ prima del suono della campanella, il dato sulla produttivita’ e gli aggiornamenti dal mercato del lavoro. Nel terzo trimestre la produttivita’ degli Stati Uniti ha registrato una crescita del 4.1% (dato preliminare). Il consensus degli analsiti era per un incremento del 2.6%. Nella settimana conclusasi lo scorso 29 ottobre, invece, le nuove richieste per sussidi di disoccupazione sono scese di 8 mila unita’ a quota 323 mila, contro un consensus di 340 mila.

Buone notizie sono arrivate anche dal comparto dei servizi, con l’indice ISM non manifatturiero cresciuto a quota 60 punti dai precdenti 53.3. Le attese degli economisti erano per un incremento piu’ contenuto a quota 57.

Ha deluso invece il dato sugli ordinativi alle fabbriche, sceso dell’1.7%, contro un consensus pari a –1%. Ad originare il calo del dato sono stati principalmente I bassi ordinativi di beni “capitali”, quelli di computer e quelli relativi al settore dei trasporti.

Nel comparto energetico, il petrolio ha ripreso la sua corsa riportandosi sopra i $60 al barile. In questo momento il contratto futures con scadenza dicembre viene scambiato a quota $60.55, in progresso di 80 centesimi. Ieri il prezzo del greggio era sceso sotto i $59, ai minimi di tre mesi.

Tra le societa’ retail che hanno riportato i dati sulle vendite del mese di ottobre, si sono distinte in positivo American Eagle Outfitters, che ha anche offerto un miglioramento dell’outlook sui profitti del prossimo trimestre, e Costco Wholesale.

Commenti positivi sono stati espressi sul colosso informatico Apple. Le stime sulle spedizioni degli Ipod sono state riviste al rialzo da parte di alcuni analisti, cosi’ come l’outlook per l’intero anno fiscale 2006

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 10 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati sono in ribasso i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.63% contro il 4.61% della chiusura di mercoledi’. L’oro cede $1.60 a $463.00 all’oncia e l’euro viene scambiato a 1.1994 contro il dollaro.