WALL ST CONSOLIDA RIALZI SUL FINALE, NASDAQ +5,7%

10 Aprile 2001, di Redazione Wall Street Italia

L’ottimismo continua a prevalere sulle borse USA. A un’ora dalla chiusura, i mercati consolidano i forti rialzi della giornata.

Il tabellone elettronico del Nasdaq segna un guadagno di oltre il 5,7%, mentre l’indice Dow Jones si ancora a quota 10.100 punti.

Verificare quotazione indici IN TEMPO REALE in prima pagina.

Si fanno oggi notare sui listini le societa’ ad alta capitalizzazione. Forti i volumi di scambio per Cisco Systems (CSCO – Nasdaq) +9,5%, Amazon (AMZN – Nasdaq) +9,5%, Sun Microsystems (SUNW – Nasdaq) +11%, e JDS Uniphase (JDSU – Nasdaq) +17%. Con l’unica eccezione dei settori di metalli preziosi e farmaceutico, ogni comparto e’ in forte rialzo trascinato dall’ottimismo che predomina su Internet, chip e software.

Gli operatori sottolineano che non si tratta di ricoperture da parte dei ribassisti, ma di veri e propri acquisti, in particolare, degli investitori istituzionali.

“Credo che il mercato abbia iniziato a invertire la tendenza di ribasso gia’ giovedi’ scorso – commenta Patrick Adams, portfolio manager di Choice Investment Management – Credo che il rally degli ultimi due giorni possa essere mantenuto nonostante le attese per utili iferiori alle previsioni anche nel secondo trimestre”.

A infondere ottimismo sui mercati, anche le parole del presidente della Federal Reserve di St Louis e membro votante del FOMC, William Poole, secondo cui vi e’ solo il 25% di probabilita’ che l’economia americana entri in recessione.

Nel suo intervento al Dyersburg State Community College, Poole ha inoltre detto che la Fed e’ pronta a reagire al cambiamento degli scenari economici e non ha escluso del tutto la possibilita’ di una recessione.