WALL ST.: COMINCIA LA STAGIONE DELLE TRIMESTRALI

12 Ottobre 2003, di Redazione Wall Street Italia

A Wall Street comincia lunedi’ la settimana delle trimestrali. I risultati che le società americane annunceranno saranno la conferma, o la smentita, della solidità della crescita messa a segno finora dalla borsa.

Oltre agli utili che potranno o meno annunciare per il terzo trimestre colossi come Intel o Ibm, il mercato sarà particolarmente attento alle prospettive che le aziende dichiareranno per l’intero anno.

Da lunedi’ a venerdì si calcola che saranno 110 le società dell’indice S&P500 che renderanno noti i loro risultati. La settimana successiva saranno 150 e altre 90 in quella dopo ancora.

Tra i big che annunceranno i risultati la prossima settimana ci sono Intel, Ibm, bank of America, Johnso & Johnson, Merrill Lynch, Apple, General Motors, Motorola, Advanced Micro, Altria, Caterpillar, Coca Cola, eBay, Honeywell, Sun Microsystems.

Alla vigilia le attese sono in maggioranza all’insegna dell’ottimismo e le previsioni scommettono su trimestrali solide, con risultati che diano conto non solo del taglio dei costi, ma anche di prospettive di crescita legate alla ripresa dei consumi, l’incertezza maggiore che ancora pesa sulla ripresa dell’economia americana.

“Avremo una stagione di trimestrali veramente buona, vedremo che più della metà delle società batterà le previsioni”, afferma Ozan Akcin, responsabile della strategia di mercato Puglisi & C. E aggiunge: “dovrebbe essere una settima veramente buona”.

La scommessa è la tenuta della crescita messa a segno finora dagli indici di borsa: dall’inizio dell’anno il Nasdaq è salito del 43%, lo Standard & Poor’s 500 del 18% e il Dow Jones del 16%.