WALL ST: AVVIO DEBOLE, OCCHI PUNTATI SU GREENSPAN

2 Marzo 2005, di Redazione Wall Street Italia

Avvio di seduta debole per i mercati americani, condizionati dai warning di alcune societa’ hi-tech e dalle attese per l’intervento di Greenspan alla Camera. Il Dow Jones cede lo 0.35% a 10792, l’S&P500 lo 0.30% a 1207 e il Nasdaq lo 0.43% a 2062.

Sui mercati pesano alcune cattive notizie dal fronte societario. Il gruppo software TIBCO ha annunciato che i risultati del primo trimestre fiscale probabilmente si riveleranno inferiori alle previsioni. Un altro profit warning, sempre dal settore software, lo ha lanciato Verity Inc.

Nel frattempo gli utili della societa’ retail Costco Wholesale sono saliti di quasi il 35%, ma hanno deluso le attese degli analisti. Pressioni al ribasso, infine, su Novellus: sulla societa’ di chip pesano le preoccupazioni sul mercato giapponese e sui margini dopo l’aggiornamenteo infrarimestrale fornito dall’azienda.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 11 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Intanto cresce l’attesa per l’intervento di Alan Greenspan. Il n.1. della Fed alle 16:00 ora italiana terra’ un’audizione alla Commissione Budget della Camera. Il mercato prestera’ molta attenzione ai commenti di Greenspan sullo stato dell’economia e sull’andamento dei prezzi per gli effetti che questi possono avere sulle prossime mosse della Fed in tema di tassi di interesse.

Oggi non ci sono in calendario dati macroeconomici. Alle 16:30 saranno pubblicati i dati settimanali sulle scorte di petriolio.

Sugli altri mercati, sono in lieve ribasso i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.39% contro il 4.37% della chiusura di martedi’. L’oro e’ in calo di $0.6 a $433.3 all’oncia, il petrolio e’ invariato a $51.68 al barile e l’euro viene scambiato a 1.3109 contro il dollaro.