WALL ST. ALLUNGA SPINTA DA SETTORE MANIFATTURIERO

1 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

Alle 16 italiane i listini azionari americani hanno ricevuto quella spinta che cercavano per riuscire a rimbalzare con fermezza ai cali di gennaio, i piu’ pesanti da oltre un anno su base mensile.

L’indice dell’attivita’ manifatturiera non solo e’ risultato superiore alle stimem, ma ha anche raggiunto i massimi da agosto 2004, fore del sesto rialzo mensile consecutivo. Di solito una lettura intorno ai 58 e’ legata ad una crescita del PIL del 5.5%. Aiuta anche l’indebolimento del biglietto verde.

Sempre sul fronte economico, a luci ed ombre il reddito personale e le spese al consumo di dicembre. Le prime sono diminuite leggermente al periodo precedente, ma sono risultate superiori alle attese. Di 0.1% piu’ basso delle stime invece il valore della seconda lettura. In calo invece la spesa per le costruzioni, scivolata dell’1.2% in dicembre.

Per i tuoi investimenti, segui il feed in tempo reale di Wall Street Italia INSIDER. Se non sei abbonato, fallo subito: costa solo 0.77 euro al giorno, provalo ora!

In ambito di trimestrali, la componente del Dow ExxonMobil ha riportato una contrazione dei profitti del 23%, che pero’ e’ stata sufficiente a permettere al gigante petrolifero di battere le stime di Wall Street. Le azioni accelerano di oltre il 2.5% a meta’ seduta.

Tutt’altra sorte tocca alla fornitrice di servizi di assistenza medica Humana, che dopo aver registrato un balzo degli utili del 44%, in sintonia con le previsioni del mercato, cede terreno in Borsa (-2.4%).

A livello settoriale le migliori performance sono segnate dai comparti: Natural Gas-UNG +4.8%, Steel-SLX +4.0%, Sweden-EWD +3.9%, Metals and Mining-XME +3.7%, Gold Miners-GDX +3.6%, Brazil-EWZ +3.1%, Materials-IYM +2.8%, Oil Services-OIH +2.5%, North American Semiconductors-IGW +2.4%, Belgium-EWK +2.4%, Energy-XLE +2.4%, Airlines-FAA +2.3% e Silver-SLV +2.0%. Le peggiori: Volatility-VXX -3.8%, Internet-HHH -3.1%, 20+yr Treasuries-TLT -1.1%, Livestock-COW -1.5%, Retail-RTH -0.6%, Regional Banks-KRE 0.5% e Biotech-BBH -0.5%.

Alle 18:45 circa il volume di scambio e’ di 419 milioni di pezzi al NYSE e 1.08 miliardi al Nasdaq. I titoli in rialzo contro quelli in ribasso sono 2152 a 810 al Nyse e 1470 a 1141 milioni al Nasdaq. I nuovi massimi contro i nuovi minimi delle ultime 52 settimane sono: 33 a 4 al NYSE e 24 a 14 al Nasdaq.