WALL SREET: SUL NASDAQ PESA IL SETTORE HIGH TECH

16 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

Dopo un’ora dalla soglia di meta’ giornata, il Nasdaq continua ad subire ampie oscillazioni, appesantito dal settore high tech. Piu stabile il Dow Jones, anch’esso ampiamente in territorio negativo.

Verificare in prima pagina aggiornamento indici in tempo reale.

A pesare sul tabellone elettronico sono ancora una volta i titoli tecnologici, dopo una nuova raffica di ‘profit warning’.

Questa volta a rividere al ribasso le stime sono stati il gigante dei computer Compaq (CPQ – Nyse), la mega-software house Oracle (ORCL – Nasdaq) e la societa’ leader nel settore dei servizi di Information Technology Computer Scienses (CSC – Nyse).

Trascinati in basso dai ‘rofit warning’ soprattutto due competitori di Oracle, i2 Technologies (ITWO – Nasdaq) (-2%) e Ariba (ARBA – Nasdaq) (-5%).

Sui listini in generale stanno mostrando una tendenza al rialzo il settore petrolifero, grande distribuzione generi alimentari, bevande, media radiotelevisivi, assicurativo, cartario, tabacco.

In calo invece il settore infrastrutture per le comunicazioni, assistenza medica, grande disrtibuzione abbigliamento, ferroviario, alluminio.