Wal-Mart abbandona sogni di gloria in Russia

13 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Sfumano per ora i propositi ambiziosi di Wal-Mart in Russia. Il colosso retail USA ha annunciato stamane che chiuderà il proprio ufficio di rappresentanza a Mosca dal momento che “non vi è alcun potenziale partner per fare acquisizioni nel breve periodo”. La compagnia si è detta comunque ancora disponibile ad entrare in Russia attraverso un’acquisizione “attraente”. Il CEO di Walmart International, Doug McMillon, ha inoltre precisato che Wal-Mart continua ad essere proiettata verso il business internazionale, soprattutto in Brasile, Cina e India “dove abbiamo incredibili opportunità di crescita”, ha precisato McMillion.