Vulcano islanda penalizza traffico ad aprile, servono misure (IATA)

27 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Dominuisce ad aprile il traffico aereo internazionale. Secondo i dati riportati dalla IATA (The International Air Transport Association), lo scorso mese il numero dei passeggeri che ha volato nel mondo è sceso del 2,4% a causa dei sei giorni di massicce cancellazioni in Europa per gli effetti della nube di cenere sprigionatasi dal vulcano islandese. Decelera il passo anche il traffico cargo, salito del 25,2% ma meno del +28,1% del mese di marzo. Giovanni Bisignani, ceo e direttore della IATA, ha precisato che i dati preliminari di maggio mostrano una ripresa, anche se urgono riforme del settore aero da parte dei governi europei per creare una legislazione unitaria che tuteli anche i diritti dei passeggeri. Le compagnie aeree, prosegue Bisignani, dovranno ridurre i costi per essere più competitive.