VOLA L’EXPORT ITALIA-POLONIA

5 Ottobre 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Milano, 5 ott – Con un interscambio di oltre 7 miliardi di euro al II trimestre 2007, l’Italia segna una variazione positiva nei rapporti commerciali con la Polonia del 21,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Bene l’export: oltre 4 miliardi di euro, +29% rispetto allo scorso anno. La regione che esporta di più è la Lombardia: oltre 1 miliardo e 100 milioni di euro, con un aumento del 27,7% in un anno, che costituiscono il 27,3% dell’export nazionale. Seguono il Piemonte (quasi 843 milioni l’export, +21,9% in un anno, 20,6% del totale nazionale) e l’Emilia Romagna (oltre 510 milioni di euro, +27,5 in un anno, 12,5% delle esportazioni nazionali). Tra i prodotti italiani più apprezzati in Polonia, macchinari e materiali da trasporto, che costituiscono il 48,7% dell’export nazionale (ma sono anche i prodotti polacchi più importati in Italia con il 64,2% delle importazioni totali); seguono i prodotti finiti classificati principalmente secondo la materia prima (23,7% dell’export italiano in Polonia) e prodotti finiti diversi (11,3%). E’ quanto emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati Istat al secondo trimestre 2007.