Villa Madama, vertice bilaterale italo-egiziano

19 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Oggi a Villa Madama si svolgerà il terzo Vertice bilaterale italo-egiziano, alla presenza dei Capi di Governo e dei Ministri degli Esteri. Nel 2009 l’Italia ha promosso la partecipazione dell’Egitto alle attività del G8 per il suo ruolo decisivo e positivo per il mantenimento della pace sia in Medio Oriente che in Africa, ma anche per realizzare un coordinamento che vada oltre la dimensione regionale e tocchi temi multilaterali e globali, quali ad esempio l’ambiente, la sicurezza energetica e la non proliferazione. Sul piano più strettamente bilaterale, nel corso del 3° Vertice bilaterale saranno firmati numerosi accordi e annunciati importanti progetti ed iniziative in vari ambiti di collaborazione nel settore dei trasporti e delle infrastrutture, dell’energia, dell’ambiente, dell’agricoltura, dell’industria per la difesa, dei servizi, della ricerca scientifica e tecnologica. Fra le iniziative a carattere politico, particolare valenza assume, nell’ottica di una sempre maggiore, concreta, collaborazione italo-egiziana nello spazio regionale, la finalizzazione dei programmi di cooperazione trilaterale con il Sudan e con l’Etiopia, nonché l’accordo per un contributo italiano a favore dei programmi di sviluppo della Costa Nord Occidentale dell’Egitto (Regione di El-Alamein). Al termine del Vertice è prevista una conferenza stampa congiunta Berlusconi-Mubarak.