Vietato Fumare? Skyscanner Rivela le Migliori Destinazioni per Fumatori e Non Fumatori

27 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

Mentre il No Tobacco Day (31 maggio 2010) incoraggia i fumatori di tutto il mondo a spegnere le loro sigarette, il sito di comparazione di voli economici Skyscanner rivela i migliori posti da visitare per fuggire dal fumo e quelli dove invece potersi accendere una cicca in pace. Zone non fumatori Islanda – qui il fumo e l’uso del tabacco è vietato in luoghi pubblici compresi bar, ristoranti e club, così come il suolo pubblico destinato ai bambini. Purtroppo, il divieto di fumare non si può imporre ai vulcani… Irlanda – l’Isola di Smeraldo ha fatto da apripista con le sue leggi anti-tabacco, essendo il primo paese al mondo a far rispettare il divieto assoluto di fumare nei luoghi di lavoro chiusi, ma anche nei club, bar e ristoranti. Australia – qualunque viaggiatore anti-fumo che voli in Australia sarà contento di scoprire che il fumo in luoghi pubblici è vietato in tutto il paese. Gli australiani hanno un motivo in più per stare attenti mentre guidano con la sigaretta in bocca, pare che la causa di uno degli incendi più importanti avvenuto nel piccolo stato di Victoria, lo scorso anno, sia stato proprio un mozzicone acceso lanciato da una macchina. Olanda – anche nella terra dei coffee shop è vietato fumare. Il governo olandese ha proibito il fumo in ristoranti, bar, caffè e nightclub. I fumatori potranno accendere qualche sigaretta in aree delimitate dove non potranno essere serviti cibi o bevande. Comunque vale sempre la pena cercarsi dei voli per Amsterdam. Italia – divieto assoluto di fumare in aree che non possono ospitare una zona separata per fumatori. In tutta Italia le queste zone sono ormai poche e le multe per i trasgressori arrivano fino a 500 euro. Si sta anche discutendo di vietare il fumo durante la guida. Con o senza sigarette, il Belpaese merita sempre una visita e di voli per Roma ce ne sono svariati. Zone fumatori Andorra – per un paese che vanta una delle aspettative di vita più alte al mondo è sorprendente che il fumo al bar, nei ristoranti e club sia permesso. In questo principato situato nel mezzo dei Pirenei, zona duty-free, sarà nota tra i fumatori la possibilità di concludere qualche buon affare per l’acquisto di sigarette. Spagna – anche se le leggi per non fumatori sono state introdotte in Spagna nel 2006, l’attuazione è stata debole e molti bar e ristoranti continuano a permettere di affumicare i clienti. Una nuova legge più rigorosa sarà introdotta entro la fine del 2010, così i cultori della nicotina dovranno affrettarsi nel prendere dei voli per Barcellona o Madrid se desiderano godersi una sigaretta al chiuso. Serbia – i divieti di fumo in Serbia tendono ad essere più teorici che reali. Bar e ristoranti permettono ancora di fumare quando non potrebbero e non è raro vedere persone che casualmente si accendono una sigaretta davanti al cartello di “vietato fumare”. Giappone – i fumatori sono accolti a braccia aperte nella terra del Sol Levante, dove è consentito fumare in bar e ristoranti nella maggior parte del paese. Aggiungete a questo il basso costo delle sigarette e il Giappone rimane una roccaforte del fumatore. Grecia – la Grecia è la nazione più grande d’Europa che consente di fumare. Nonostante gli sforzi per imporre il divieto in tutti i luoghi pubblici come ristoranti, pub e club, la legge è stata ampiamente ignorata. Turisti e fumatori posso quindi, senza fretta, cercarsi dei voli per la Grecia e godersi una cicca in spiaggia o dentro un locale. Chi è Skyscanner Skyscanner è uno dei principali motori di ricerca di voli. Fornisce la comparazione istantanea dei prezzi dei voli per più di 670.000 rotte su oltre 600 compagnie aeree, così come la comparazione di prezzi per il noleggio auto, hotel e pacchetti vacanze. Skyscanner è disponibile in 23 lingue diverse tra cui francese, tedesco e spagnolo.

Ufficio Stampa – ContattiYara [email protected] sede italiana: 0461 1866419